OCCHIO ALLE PAGELLE: Spezia – Roma 0 a 2

Htest Roma Rubrica Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

La famigerata partita di Coppa Italia ricordata non solo per l’eliminazione ma anche per aver superato il limite massimo di sostituzioni, sembra ormai un lontano ricordo; Zaniolo non c’è ma la Roma si, e si vede conquistando una vittoria netta. Giallorossi mai in pericolo nonostante un arbitraggio abbastanza rivedibile. Nel primo tempo i i ragazzi di mister Mourinho si avvicinano al gol con Zalewski, poi però ci pensa il Faraone grazie a un’azione costruita magistralmente dai suoi compagni di attacco Abraham e Dybala. Nel secondo tempo la Roma spinge e Abraham fa un gran bel gol, chiudendo di fatto la partita. La gara era da vincere vista la penalizzazione di 15 punti alla Juventus. Alla prossima ci sarà il Napoli, partita delicata ma questa Roma appare molto più solida dopo la sosta dei Mondiali.

LE PAGELLE

Rui Patricio: La difesa lo protegge da ogni pericolo. Ordinaria amministrazione. Voto 6
Mancini: Fa buona guardia insieme ai suoi compagni di difesa. Voto  6,5
Ibanez: Rientra dopo la squalifica e disputa una buona partita proponendosi anche in attacco. Voto 6,5
Smalling: Una partita senza errori, sempre più perno della difesa romanista. Voto 7
Celik: Non è lucido quando deve scegliere il tempo dell’assist. Voto 5,5
Cristante: Aiuta la difesa nell’impostare l’azione. Recupera palloni a centrocampo. Voto 6,5
Matic: Un gigante a centrocampo, gestisce bene la palla. La qualità si vede. Voto 6,5
Zalewski: Prestazione molto buona,crea pericolo sulla fascia e fermarlo non risulta affatto facile.  Voto 6,5
Dybala: Restituisce il favore ad Abraham con un passaggio illuminante. Mette ordine nel gioco giallorosso, senza di lui è un’altra Roma. Voto 7
El Shaarawy: Finalmente nel suo ruolo e si vede. Scambia bene con Dybala e Abraham e va al tiro più volte; si sacrifica anche in difesa nei momenti di difficoltà. Voto 6,5
Abraham: Fa un gran gol, prende figuriamoci e crea pericoli costanti. Rigenerato dopo la sosta. Voto 7
Bove: Ordinato,si propone ma l’obbiettivo non è attaccare ma gestire il vantaggio. Voto 6
Belotti S.V., Solbakken S.V., Camara S.V.

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Print Friendly, PDF & Email