KJAER MILAN

Milan, Kjaer: “Tornerò più forte di prima”

Milan News Rilievo
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Simon Kjaer, difensore del Milan attualmente infortunato, ha rilasciato un’intervista a TV2 Sport. Ecco le  sue dichiarazioni, rilasciate da calciomercato.com:

ERIKSEN – “Quel momento non può essere descritto. Solo con parole come “terribile” e “incomprensibile”. E quelle parole non bastano affatto. Non c’erano pensieri dietro le mie azioni, è stato istintivo. Abbiamo fatto tutti il ​​possibile per aiutare. Un terribile, terribile momento. La cosa più importante per me ora è che Christian stia bene“.

EUROPEI – “Non è stata solo la partita contro il Belgio, ma anche le successive partite che sono state molto difficili da affrontare proprio a partire all’inno nazionale. È sempre bello stare in piedi e cantare lì. Per il tuo Paese – e con il tuo Paese. E questo ha significato ancora di più per me come leader negli ultimi cinque anni. Ma questo era difficile, molto difficile“.

MILAN – “E’ il club in cui mi sono sentito più a mio agio. Il posto in cui il mio ruolo dentro e fuori dal campo mi si addice di più. Stiamo facendo bene e ricevo molta fiducia dall’allenatore, molto supporto dai tifosi“.

ARRIVO AL MILAN – “Mi hanno scelto per un ruolo da leader in una squadra giovane e abbiamo riportato il club ai vertici del calcio italiano e di nuovo in Champions League dopo tanti anni. E personalmente, probabilmente dal primo giorno ho giocato il miglior calcio della mia carriera”.

PALLONE D’ORO – “I calcio è uno sport di squadra, ma devo ammettere che per me è stato un grande onore essere tra i 30 candidati al Pallone d’Oro e alla sera finire come numero 18. Ma anche per tutto il lavoro che ho messo nella mia carriera. E sono molto orgoglioso dei premi che ho ricevuto“.

INFORTUNIO – “Sfortunatamente finisco l’anno con un grave infortunio al ginocchio. È il primo della mia carriera, ed è dura, certo, ma fa anche parte del calcio. E ora che è successo, sarò dall’altra parte – forse un po’ cliché, ma vero – anche più forte di prima dell’infortunio“.

(Foto: profilo Instagram ufficiale Simon Kjaer)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email