IL PUNTO – Milan l’è on gran Milan

News Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Milano sorride. Si risveglia allegra, felice in una giornata quasi primaverile. L’Inter, da una parte, regala ai propri tifosi la quinta vittoria di fila. Il Milan sbanca l’Olimpico di Roma e si rimette in carreggiata dopo le due ultime pessime uscite. I rossoneri ritrovano il sorriso e restano in scia dei cugini nerazzurri.

La lotta per lo scudetto va via via delineandosi. E potrebbe perdere una pretendente: la Juventus. I bianconeri non vanno oltre il pareggio con un Verona che avrebbe potuto anche portare a casa i 3 punti. Ennesimo passo falso degli uomini di Pirlo che si ritrovano ad inseguire per coronare il sogno del decimo scudetto di fila. Ronaldo e co. alternano ottime prestazioni ad altre di bassissima fattura. Questi alti e bassi potrebbero – se non l’hanno ancora fatto – compromettere la corsa alla vetta. Dieci punti da recuperare diventano un bel macigno. C’è una gara da recuperare, ma i 3 punti contro il Napoli non sembrano così scontati, dopotutto.

Gli azzurri ritrovano la vittoria e si rilanciano per un posto in Champions, necessario, importante come il pane se non si vuole assistere ad un ridimensionamento a giugno. La strada è tracciata, soprattutto con il ritorno dal primo minuto ed al gol di Dries Mertens. Ciò non significa che tutti i problemi siano risolti, anzi. Ma un primo tassello ad un cambio di rotta è stato posto, ora bisognerà farne seguire degli altri.

E per una Milano che sorride c’è una Roma che piange. Giallorossi e biancocelesti restano a secco e vengono scalzati dal quarto posto da un’Atalanta che porta a casa la quinta vittoria nelle ultime sei di campionato. Probabilmente l’accreditata numero 1 per la Champions.

Ma è giusto ribadire che questo è un campionato folle, anomalo e tutto può variare da un momento all’altro.

La lotta per la salvezza, ad esempio, sembrava ormai finita, con Crotone, Parma e Cagliari ad alzare bandiera bianca. Ora, invece, anche il Torino sembra esser stato risucchiato e con lui non dormono sogni tranquilli Benevento, Fiorentina e Spezia.

O ancora la corsa alla Champions. Cinque squadre in tre punti per due posti.

E poi la corsa allo scudetto con le milanesi a fare a sportellate e con una Juve che può aver già tirato i remi in barca.

Milano può tornare a sorridere, a distanza di quasi un decennio. È proprio il caso di dirlo: Milan l’è on gran Milan.