PAGELLE ITALIA

PAGELLE AZZURRE – Italia-Svizzera 3-0

Prima Pagina Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 4 minuti

Secondo impegno a Euro 2020 per l’Italia. Gli azzurri sono scesi in campo – ancora all’Olimpico di Roma – contro la Svizzera di Petkovic. Gli azzurri con la vittoria contro gli elvetici hanno già strappato il pass per gli ottavi di finale della competizione in quanto sono a punteggio pieno con i sei i punti raccolti nelle prime due uscite. Un pareggio nell’ultimo incontro del Gruppo A – conto il Galles – garantirebbe il primo posto nel gruppo.

L’arbitro designato è il russo Sergei Karasev, affiancato da assistenti connazionali Igor Demeshko e Maksim Gavrilin. Al VAR ci sarà il tedesco Bastian Dankert, mentre il quarto uomo è l’inglese Michael Oliver.

Primi 45′ di grande livello degli azzurri, i quali – giustamente – trovano il vantaggio al 26′ con Locatelli. Il centrocampista del Sassuolo rispetto alla partita contro la Turchia è cresciuto tantissimo, fondamentale negli inserimenti. La rete del vantaggio nasce da un suo lancio per il compagno di squadra Berardi, il quale cerca e trova lo stesso Locatelli – che dopo essersi inserito – insacca la palla in rete da emulando un vero bomber. Da segnalare, prima della rete dell’1-0, una rete annullata dal VAR al capitano Giorgio Chiellini. Il difensore della Juventus ha toccato la palla con le mani in occasione dello stacco da calcio d’angolo. Come accaduto nella partita d’esordio, l’Italia domina il campo attaccando costantemente e sfiorando – più volte – la via del gol. Svizzera mai pericolosa, soltanto nei primi minuti della gara ha gestito innocuamente il possesso palla.

Nella ripresa l’Italia riparte benissimo, sui ritmi della prima frazione di gioco. Al 52′ arriva il raddoppio, anche questa volta va in rete Locatelli. Il classe ’98 trova l’angolino basso alla sinistra di Sommer  con una conclusione precisa e potente. In seguito al raddoppio, la Nazionale del CT Mancini gestisce il vantaggio rischiando in una sola occasione di subire una rete: al 64′ Donnarumma respinge il tiro di Zuber e il tentativo successivo. All’89’ arriva anche la rete del 3-0, Ciro Immobile – con la collaborazione di Sommer – insacca la palla in rete.

ITALIA

Donnarumma, voto 6,5: Poco impegnato nel corso della partita, si fa trovare pronto nelle poche occasioni degne di nota degli avversari.

Di Lorenzo, voto 6,5: Il terzino destro tiene bene il campo, si conferma dopo l’ottimo secondo tempo disputato contro la Turchia. Il terzino del Napoli – a oggi – non fa sentire l’assenza di Alessandro Florenzi.

Bonucci, voto 6,5: Attento e pulito in difesa, bravo in fase d’impostazione dove può contare sulla collaborazione di Jorginho.

Chiellini, voto 6: Il capitano stava disputando una buona partita, tant’è che il VAR al 19′ gli ha negato la gioia della rete (giustamente) per un tocco di mani in occasione dello stacco da calcio d’angolo. Al 24′ lascia il campo ad Acerbi, probabile problema al flessore della coscia sinistra per lui. (dal 24′ Acerbi6,5)

Spinazzola, voto 6,5: Ampiamente sufficiente, buona l’intesa con Insigne così come le sue accelerazioni che hanno fatto soffrire tanto Mbabu. Ottimo anche in fase difensiva dove non concede sbavature.

Barella, voto 7: Nicolò è il solito infaticabile, tanto cuore e grinta. Si contraddistingue – questa sera – più per il lavoro sporco che per il lavoro in chiave offensiva. (dal 85′ Cristantes.v.)

Jorginho, voto 7: Il calciatore del Chelsea è il faro di questa Nazionale, il suo lavoro da vertice basso del centrocampo è preziosissimo e lo dimostra. Ottimo il suo giro palla, così come i suoi passaggi e l’apporto ai centrali difensivi.

Locatelli, voto 9: Partita perfetta, da sogno, quella effettuata dal centrocampista del Sassuolo. Prestazione di livello altissimo al di là delle due reti segnate. All’85’ Mancini gli concede una più che meritata standing ovation. (dal 85′ Pessinas.v.)

Berardi, voto 7: Nel tridente azzurro si conferma il migliore. Ottimo lo stato di forma dell’ala sinistra del Sassuolo, decisivo e dominante negli uno contro uno con i difensori avversari. L’1-0 è anche merito suo, il classe ’94 ha servito l’assist decisivo a Locatelli (dal 70′ Toloi6)

Immobile, voto 6,5: Prestazione sufficiente di Ciro, si riprende nel finale quando trova la rete del 3-0 dopo aver sprecato diverse occasioni.

Insigne, voto 6: Ottimo il dialogo con il suo compagno di fascia Spinazzola. Si è sacrificato per la squadra e si è confermato al centro del gioco, anche se è risultato opaco in attacco e poco pericoloso. (dal 69′ Chiesas.v.)

SVIZZERA

La squadra allenata da Vladimir Petkovic accusa fin da subito l’iniziativa dell’Italia e, molto raramente, supera la metà campo azzurra nella prima frazione. Le iniziative migliori degli elvetici le si vedono nella ripresa, sul risultato di 2-0 per gli avversari. Nel finale arriva anche il 3-0 definitivo firmato da Ciro Immobile.

Sommer: voto 5; Elvedi: voto 5, Schar: voto 5,5 (57′ Zuber, 6), Akanji: voto 5,5; Mbabu: voto 5 (58′ Widmer, 6), Xhaka: voto 6,5, Freuler: voto 5 (84′ Sow, s.v.), Rodriguez: voto 5; Shaqiri: voto 6,5 (76′ Vargas, s.v) ; Embolo: voto 5, Seferovic: voto 5 (46′ Gavranovic, 5,5).

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch