TUTTI IN REPARTO – Muscoli di cristallo

Focus On Napoli Tutti in reparto
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Campionato 2020/2021 è davvero fuori dal comune.

Certo, lo si poteva immaginare, vista la situazione sanitaria contingente: assenza di pubblico, protocolli, ASL ed altro.

Ciò che ha colpito noi, però, è anche l’alta incidenza di infortuni muscolari.

Preparazione estiva troppo breve? Alta frequenza di partite ravvicinate? Stress causato dall’alta frequenza di tamponi diagnostici?

Il motivo, purtroppo, ci è ignoto.

Ma siamo sicuri che, a fine stagione, un’analisi andrà fatta, e sarà poi oggetto di letteratura scientifica in ambito di prevenzione e riabilitazione.

Un giocatore che non è nuovo a questo tipo di infortuni è Kostas Manolas.

Domenica, durante la sfida contro l’Udinese, il difensore greco del Napoli è stato costretto a lasciare il campo al 16′ del primo tempo.

Gli accertamenti diagnostici hanno evidenziato una distrazione di primo grado del muscolo otturatore esterno destro.

Non abbiate paura del nome di questo muscolo, sicuramente non tra quelli più conosciuti: vi assicuriamo che ce ne sono altri ancora più “strani”!

L’otturatore esterno si trova tra i piani muscolari del gluteo, e le sue funzioni includono ruotare la coscia verso l’esterno e portare la stessa verso l’interno. Inoltre, è uno stabilizzatore dell’anca.

Il povero Kostas, anche nel suo periodo alla Roma, è stato sempre prono agli infortuni muscolari: durante il suo ultimo anno nella capitale, il centrale aveva saltato ben nove partite a causa dei suddetti.

Per lui adesso si prospetta un’assenza di circa 10 giorni dal campo.

Obiettivo dello staff medico sarà, sicuramente, cercare di recuperarlo per la Supercoppa Italiana del 20 gennaio: con le giuste cure, ed una buona dose di fortuna, crediamo che possa farcela.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter