ANGOLO JUVE – C’è tempo

Tempo di lettura: 4 minuti A me hanno insegnato che in realtà non conta il numero dei giorni, ma quanto valore si dà ad ognuno di essi. Certo non pretendo di applicare chissà quale corrente filosofica alla ben più terrena passione calcistica, ma considerata l’influenza di ogni singolo risultato sulla nostra personale curva giornaliera dell’umore forse toccherebbe parlarne con qualcuno, […]

Continua a leggere

ANGOLO FIORENTINA – Dusan caro, come te nessuno mai

Tempo di lettura: 2 minuti Fa male pareggiare così, fa maledettamente male. Era una partita preparata col famoso giorno in più di ritiro preteso dai calciatori della Fiorentina, con una vittoria sfumata doppiamente dopo un vantaggio conquistato nella ripresa. Prendere tre gol da un signor professionista come Palacio, allo stesso modo, con tre assist perfetti ma scolastici del giovane Vignato, […]

Continua a leggere

ANGOLO NAPOLI – Napule è… raddoppio svanito e pareggio subito

Tempo di lettura: 3 minuti “Chi ripete ogni giorno gli stessi percorsi”, ma anche “chi diventa schiavo dell’abitudine” e “chi non capovolge il tavolo”… “muore lentamente”, si legge nel frammento immortale di Martha Medeiros, per anni attribuito erroneamente a Pablo Neruda. Di partite come Napoli – Cagliari se ne vedono tante ogni anno, match in cui il vantaggio non viene […]

Continua a leggere
Europa League

ANGOLO ROMA – Dr. Jekyll e Mr. Bye Bye

Tempo di lettura: 4 minuti L’occasione è di quelle rare, soprattutto a queste latitudini. Nella Coppa che “non conta” (quando non la giocano gli altri naturalmente) la Roma ha raggiunto, faticosamente, ma meritatamente, una bellissima semifinale. L’avversario, molto forte e superiore ai giallorossi, richiama vecchi ricordi atroci di un’umiliante eliminazione. I giallorossi ci arrivano dopo due mesi di calo verticale, […]

Continua a leggere

ANGOLO NAPOLI – Napule è… stupore, meraviglia e… aggancio

Tempo di lettura: 3 minuti “Continuo a stupirmi. È la sola cosa che mi renda la vita degna di essere vissuta”. Si sposa bene l’eterna verità di Oscar Wilde con i primi quattro mesi del Napoli formato Champions della prima primavera post-Maradona. Vince e convince in una trasferta sulla carta difficilissima la squadra di Gennaro Gattuso, obbligato a ripensare difesa […]

Continua a leggere