ZONA CESARINI – Quella coppa sulle fondamenta

Tempo di lettura: 2 minuti PERONACE Il torneo Anglo-Italiano viene fondato nel 1969 da un dirigente sportivo italiano, Gigi Peronace, primo trade-union tra Inghilterra e Italia in ambito calcistico. Peronace, un passato da portiere della Reggina, comincia a organizzare tornei di calcio durante la guerra tra militari italiani e australiani. Prima di emigrare nel Regno Unito, lavorerà con Juve e […]

Continua a leggere

ZONA CESARINI – Auguri Venezia

Tempo di lettura: 4 minuti Auguri al Venezia Football Club Società Sportiva Dilettantistica, per gli amici Venezia FC, almeno dal 2016. Infatti i lagunari ne hanno passate da quel 14 Dicembre 1907, quando alla trattoria “Da Nane alla Corte dell’Orso” alcuni ragazzi istituirono la società Venezia Foot Ball Club (staccato) che, tra successi, fallimenti e rifondazioni cambierà spesso nome arrivando […]

Continua a leggere

ZONA CESARINI – Di birre, di “granate” e di Napoleone

Tempo di lettura: 3 minuti Nel 1894 alcuni imprenditori escono da Liverpool, percorrono circa sette miglia a nord per incontrarsi nel piccolo hotel Marine a Waterloo, nel Meyerside, dando vita al piccolo club Marine FC. Il club ha una lunga storia di successi nelle serie inferiori e un Guinness dei primati, con l’allenatore Roly Howard seduto in panchina per trentatré […]

Continua a leggere

ZONA CESARINI – Mi Chiamo Francesco

Tempo di lettura: 3 minuti Proseguono i miei stucchevoli tentativi di darmi un tono sulla critica cinematografica. La scorsa volta avevo recensito il documentario su Batistuta. Non mi bastava e volevo uccidere il mio spirito andando a vedere, doverosamente al cinema, il documentario sul MIO Capitano, Francesco Totti. MI CHIAMO FRANCESCO TOTTI Regista: Alex Infascelli Genere: Documentario Anno: 2020 Paese: Italia Durata: 106 […]

Continua a leggere

ZONA CESARINI – 28 Ottobre

Tempo di lettura: 2 minuti Il giorno 301 del calendario gregoriano vede illustrissimi genetliaci come Eros Ramazzotti (juventino gobbo), Marcolin (lazialissimo), Diego Bianchi (romanista fracico) e Julia Roberts (le cui mal celate simpatie per il Pescara crearono non poche tensioni con Richard Gere, vecchio cuore ascolano). Oltre naturalmente al mio, ben più importante dei succitati. A ricordarmi tal giorno oltre […]

Continua a leggere