NUMERO 14 – Lasciate che Rocky salga sul ring

Tempo di lettura: 6 minuti Sul finire degli Anni Ottanta, Silvio Berlusconi, Presidente del Milan fresco Campione d’Europa, già declamava la sua personale visione del futuro del calcio. Una visione che somigliava ad un Decalogo: nuove regole scritte di suo pugno per mandare in solluchero i già numerosi adepti del suo credo e per affascinarne altri, in quantità sempre maggiore. […]

Continua a leggere

NUMERO 14 – Da Paolo a Pablito

Tempo di lettura: 5 minuti Un piccolo riassunto degli avvenimenti precedenti e poi si riprende con la storia del Signor Rossi, l’uomo dal cognome più inflazionato d’Italia ma dalla vita unica. Primavera 1978. Alla fine, dopo l’incredibile trattativa che ha visto coinvolte Juventus e Vicenza, la comproprietà di Paolo Rossi è stata decisa dall’esito delle buste. Il verdetto ha premiato […]

Continua a leggere

NUMERO 14 – Il contenuto della busta

Tempo di lettura: 4 minuti Per gli affezionati della mia rubrica non c’è bisogno di spiegare l’antefatto, è sufficiente rinviarli all’articolo “Eppure faceva l’ala destra”.Per tutti gli altri un breve riassunto degli avvenimenti. Paolo Rossi, ventenne toscano cresciuto nelle giovanili della Juventus, sta affrontando i suoi primi anni come calciatore professionista.Per lui non è stato semplice: tre menischi su quattro […]

Continua a leggere

NUMERO 14 – La seconda squadra

Tempo di lettura: 5 minuti Secondo la definizione di Wikipedia la “seconda squadra, detta anche squadra riserve o squadra B, è organizzata da una società sportiva per far giocare riserve, giovani o giocatori che devono recuperare da infortuni”.Aggiunge, inoltre, l’enciclopedia online che la seconda squadra “milita solitamente nei campionati minori, mentre la prima squadra è spesso iscritta alle divisioni superiori”. […]

Continua a leggere