OCCHIO ALLE PAGELLE: Roma – Fiorentina 2 a 0

Htest Roma Rubrica Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

La Roma non perde il treno per la Champions dopo le vittorie di Lazio e Atalanta. Partita subito gestita dai giallorossi e dopo l’espulsione di Dodo, ingenuo, è ancora più in discesa e  trova il vantaggio nel primo tempo con Dybala. La Fiorentina nella ripresa spinge nonostante l’inferiorità numerica ma il contropiede giallorosso firmato Abraham-Dybala è micidiale per il 2 a 0. Risultato giusto.

LE PAGELLE:

Rui Patricio: Partita poco impegnativa ma fa una gran parata nel finale. Voto 6,5
Mancini: Non commette errori degni di nota. Voto  6
Kumbulla: Parte da titolare dopo tanto tempo e non fa certo rimpiangere l’assenza di Ibanez. Gara molto attenta senza errori. Voto 6,5
Smalling: Qualche errore nell’impostazione, rimane sempre una garanzia lì dietro . Voto 6
Celik: Meglio la fase difensiva che quella offensiva. La stava combinando grossa nel primo tempo ma si fa perdonare salvando un gol nel finale. Voto 6
Cristante: Partita ordinata la sua; recuperare sempre palloni utili per la sua squadra. Voto 6
Bove: Confusionario nell’impostazione del gioco, si innervosisce e prende pure un giallo. Voto 5
Pellegrini: Non è il suo periodo migliore, manca nell’impostare il gioco. Voto 5,5
Zalewski: È un pericolo costante sulla fascia; fa espellere Dodo.  Voto 6,5
Dybala: È il campione che manca dall’addio di Francesco Totti, una doppietta che vale 3 punti d’oro.  Voto 7
Abraham: Corre, tiene palla e regala due assist d’oro. Voto 6,5
Spinazzonala: Entra per uno stanco Zalewski, fa il suo. Voto 6
Matic: Non ha i 90 minuti nelle gambe, ma nonostante questo Mourinho non può far a meno di lui quando serve lucidità al centrocampo. Voto 6
Tahirovic S.V, Belotti S.V., Solbakken S.V.

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Print Friendly, PDF & Email