Verona 1-3 Milan: il sogno continua

Milan Prima Pagina Rubrica Verona
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Allo stadio Marcantonio Bentegodi il Verona ospita il Milan. I padroni di casa ancora con qualche speranza di un piazzamento europeo, gli ospiti in piena lotta scudetto.

Primo tempo

Nei primi minuti di gara il Milan prova a fare la partita lasciando però campo a ripartenze del Verona. I rossoneri ci provano con l’asse sinistro Leao-Hernandez, i veronesi con Simeone. Al 17’ l’episodio che può sbloccare la partita. Lancio lungo di Maignan per Tonali che infila la difesa e insacca. Il numero 8 rossonero è però in fuorigioco, gol annullato dal VAR. Ospiti scatenati, al 19’ Tonali per Calabria diagonale e risposta di piedi di Montipò. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere: al 23’ accelerazione di Faraoni, cross per Caprari che arriva a rimorchio e gira al volo con il destro. Palla fuori di un soffio. Ancora Verona che ora sembra in fiducia. Al 35’ Tameze ruba palla a centrocampo e la cede a Barak, verticalizzazione immediata per Simeone che calcia in porta con palla che sfiora il palo. Al 38’ palla a Caprari che vede la corsa di Lazovic a sinistra e lo serve, cross morbido verso Faraoni, che di testa insacca. È vantaggio Verona. I rossoneri provano a reagire e trovano il pareggio nei minuti di recupero. Incursione sulla sinistra di Leao, che accelera con uno strappo super, entra in area dopo aver saltato Casale e trova al centro Tonali. È 1-1. Termina quindi così il primo tempo.

Secondo tempo

Pronti via e il Milan la ribalta. Ancora una volta Leao per Tonali. Nuovo strappo incredibile del portoghese e palla al centro, ancora una volta il numero 8 rossoneri si fa trovare davanti la porta sguarnita. I padroni di casa provano a reagire ma è ancora il Milan a rendersi pericoloso. Al 65’ il solito Leao cerca un tocco di interno sul primo palo, la palla passa tra le gambe di Faraoni e quasi inganna Montipò. Ora insiste il Verona. Traversone dalla sinistra, Lasagna di testa anticipa Kalulu ma non inquadra la porta. Al 78’ Caprari recupera palla su errore di Theo Hernandez e cerca di ubriacare di finte Tomor, prova il diagonale rimpallato proprio dal difensore rossonero. Rispondono gli ospiti all’80’ con Calabria: destro che Montipò alza in angolo. All’82’ da azione di calcio d’angolo svetta Gunter: colpo di testa alto. Nel miglior periodo del Verona arriva il colpo del ko. Scambio sulla destra, la palla arriva a Florenzi che con un gran diagonale trafigge Montipò. Il sogno scudetto del Milan continua. Buona prova del Verona che però deve arrendersi ad uno strepitoso Leao.

Tabellino

MARCATORI: 38′ Faraoni (V), 45’+3′ e 50′ Tonali (M), 86′ Florenzi (M).

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Gunter, Ceccherini (dal 79′ Sutalo), Casale (dal 66′ Hongla); Faraoni (dal 66′ Depaoli), Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone (dal 72′ Lasagna). All. Igor Tudor.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (dall’84’ Florenzi), Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers (dal 62′ Messias), Krunic (dal 68′ Bennacer), Leao (dall’84’ Ibrahimovic); Giroud (dal 62′ Rebic). All. Stefano Pioli.

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma 1.

AMMONITI: Faraoni (V), Leao (M), Ilic (V).

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email