Il “caso” Osimhen inesistente: una settimana intensa per il Napoli

Napoli News Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Il Napoli è atteso dalla delicata sfida contro l’Atalanta, a Bergamo, in un finale di campionato avvincente che vede le prime quattro a distanza ravvicinatissima, ed ancora non è chiaro chi riuscirà a prendere il largo definitivamente per aggiudicarsi il tricolore.

In queste ore in Italia, è “quasi” scoppiato il caso plusvalenze. Ci mettiamo il quasi, perché la notizia lanciata ieri, e che vede deferite tra le altre Juventus e Napoli, inevitabilmente scuote gli umori dei tifosi, ed anche quello delle stesse società, in attesa di capire la vicenda come potrà evolvere.

Nulla di strano o anomalo, le inchieste ci sono per fare chiarezza e per ristabilire, eventualmente, la retta via da seguire e perseguire anche per rispetto di altre società, e qualora verrà accettata una responsabilità, ognuno dovrà pagarne le conseguenze.

Ma nel caso del club azzurro, si sono succeduti molteplici accadimenti, tra i quali anche il deferimento ad Adl e il responsabile sanitario, poiché in occasione della partita contro la Juventus, Stanislav Lobotka, Amir Rrahmani e Piotr Zielinski il 6 gennaio erano in quarantena domiciliare, ma erano comunque in campo per la partita di Serie A nel giorno dell’Epifania.

Due deferimenti, per situazioni differenti, ed oggi spunta il “caso” Osimhen. Secondo alcune fonti, il nigeriano avrebbe disertato gli allenamenti negli ultimi giorni, adirando e non poco gli umori degli altri componenti del gruppo squadra.

Ma come spesso accade, poi bisognerebbe sentire la controparte, ed in questo caso, il giornalista Carlo Alvino, molto vicino al club azzurro, con un tweet smentisce totalmente la notizia:

Tre su tre, nel giro di pochi giorni, il Napoli sta facendo parlare di sé, ma piuttosto che per la sua lotta al titolo, per quello che accade fuori al terreno di gioco.

Certo, capita a tutte le società, o quasi, perché c’è sempre la sensazione di un trattamento differente tra club. La notizia nella notizia è che Osimhen è in regolare permesso concesso dal club, nessuno dei compagni è pronto ad inveire contro il nigeriano o mostra malumori.

Lo rivela Alvino, ed è quello che il club ha lasciato filtrare. Allora piuttosto che andare alla ricerca dello scoop, bisognerebbe godersi uno dei campionati più avvincenti degli ultimi anni, nonostante le tantissime ed enormi difficoltà per portarlo a compimento fino a maggio.

Che Milan, Napoli, Inter e Juventus si godano il rush finale, soprattutto i loro tifosi.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email