Serie A, si studia la soluzione per tesserare i calciatori da Russia e Ucraina

News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

La Lega Serie A è al lavoro per aprire le porte dei calciatori “in fuga” dal campionato russo e ucraino in seguito al conflitto nato tra le due nazioni.

Come riportato da gianlucadimarzio.com, è in corso una riunione straordinaria in Lega per trovare una soluzione e adeguarsi all’operato degli altri campionati. La FIFA, nella giornata di ieri, ha annunciato che tutti i giocatori e gli allenatori stranieri in Ucraina e in Russia saranno agevolati per trovare un nuovo club dove poter giocare lontano dal conflitto tramite la sospensione del contratto fino al 30 giugno 2022.

Oggi alle 15 è stata programmata una riunione in Lega Serie A, per capire come i club italiani potrebbero tesserare alcuni potenziali rinforzi provenienti da Russia e Ucraina.

Le squadre italiane potranno modificare la lista dei 25 giocatori diramata prima per il campionato, al termine della sessione estiva di calciomercato. Potranno essere modificati nella lista fino a un massimo di due giocatori.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter

Print Friendly, PDF & Email