ECA

L’ECA si schiera: no ai Mondiali ogni due anni

News Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

L’ECA si è schierata contro il progetto della FIFA: no ai Mondiali ogni due anni. L’organismo che rappresenta le società calcistiche a livello europeo si schiera con la UEFA.

L’associazione di cui fanno parte i principali club europei (non più Juventus, Barcellona e Real Madrid) affida in una nota all’Associated Press il proprio pensiero sull’argomento. Di seguito il comunicato ufficiale in linea con la UEFA riportato da tuttomercatoweb.com:

“L’ECA ha seguito con grave preoccupazione e allarme il lancio da parte della FIFA di campagne di pubbliche relazioni molto attive portate avanti apparentemente con l’obiettivo di proporre delle riforme, in particolare l’introduzione di un Mondiale biennale.

A parte la notevole mancanza di una consultazione genuina (o di una qualsiasi consultazione in generale), come molte parti interessate hanno sottolineato negli ultimi giorni, le proposte della FIFA porterebbero a un impatto diretto e distruttivo sul gioco dal punto di vista dei club, sia a livello nazionale che internazionale. Inoltre, le proposte metterebbero a rischio la salute e il benessere dei giocatori. Diluirebbero il valore e il significato delle competizioni dei club e delle nazionali. Qualsiasi decisione relativa al futuro del calendario internazionale delle partite può avvenire solo con il consenso dei club, con il benessere dei giocatori al centro e in linea con gli obblighi legalmente vincolanti che normalmente non avrebbero bisogno di essere ribaditi”.

(Foto: sito ufficiale ECA)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter

Print Friendly, PDF & Email