Avvocato Lucci e Bonucci: “Miei assistiti estranei a presunti fatti illeciti”

News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

In una nota inviata all’Adnkronos l’avvocato Paolo Rodella, legale dell’agente Fifa Alessandro Lucci e del difensore della Juventus Leonardo Bonucci, si dichiarano estranei alla denuncia di Assoagenti, secondo cui il procuratore Lucci attraverso il difensore della Juventus Bonucci, “praticava attività di disturbo su altri calciatori per indurli a lasciare il loro rappresentante”.

Ecco il comunicato:

“Con riferimento alle notizie apparse in questi ultimi giorni su alcuni organi di informazione, secondo le quali Alessandro Lucci avrebbe acquisito in modo illegittimo le procure di alcuni calciatori e Leonardo Bonucci avrebbe fornito un qualche contributo in tal senso, i miei due assistiti si dichiarano nella maniera più assoluta del tutto estranei a tale presunti fatti, certi di aver sempre, fino in fondo, osservato gli obblighi di lealtà, correttezza e probità cui sono tenuti e rispettato ogni normativa di settore”.

“In considerazione di ciò – prosegue la nota – entrambi confidano serenamente nella bontà del lavoro degli organi federali preposti nei cui confronti nutrono il massimo rispetto e si rendono, ovviamente, disponibili – ove fosse richiesto – a chiarire la loro posizione in ogni sede. Leonardo Bonucci e Alessandro Lucci mi hanno pure conferito incarico di agire nei confronti di tutti coloro che, a qualsiasi titolo ed in qualunque modo, ledono il loro nome, immagine e dignità professionale“.

“Diffidiamo chiunque – termina il legale – pertanto dal dare credito e diffondere notizie totalmente false e diffamatorie”.

(Foto: sito ufficiale Juventus)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email