IL PUNTO – Inter Forza 7

News Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Vittoria pesante, la settima di fila e mezzo scudetto cucito sul petto. Un’Inter Forza 7 che inizia ad intravedere il 19º scudetto. Le tre partite in una settimana che potevano nascondere più di un’insidia hanno, invece, permesso ai nerazzurri di allungare di altri 2 punti sui cugini rossoneri. Ed in queste ultime gare l’Inter ha imparato anche a soffrire. Purché si vinca, sia chiaro.

A vincere sono anche Juventus e Milan. Le due compagini ci provano, cercano di tallonare i nerazzurri ma i punti di distacco iniziano a diventare pesanti. A 12 gare dal gong e con un Inter che sembra non avere intenzione di mollare, la remuntada sembra davvero complicata. Il problema non sta tanto in un possibile calo dei nerazzurri. Anche se segnali in tal senso non arrivano, è fisiologico, qualche punto dovranno pur perderlo per strada. La difficoltà piuttosto sta nello sfruttare le eventuali défaillance di Lukaku e co. da parte delle inseguitrici. Siamo sicuri che, se la capolista dovesse lasciare punti per strada, Milan e Juventus siano pronte ad approfittarne? Per quello visto finora, più di qualche dubbio sorge. Ma nel calcio mai dire mai.

Detto che possono seguire alla lettera Roma e Napoli. I giallorossi si ritrovano quarti e si mangeranno le mani per i vari scontri diretti persi che avrebbero potuto catapultarli nella lotta scudetto. I lupacchiotti si dimostrano grandi con le piccole e piccoli con le grandi. Nel frattempo, i partenopei sono sempre lì a sperare per un posto in Champions che, a questo punto, dovranno contendere ad Atalanta e Roma. “O napulitano se fa sicco ma nun more” è una delle frasi che rimbalza in questi giorni negli ambienti napoletani. Nonostante le avversità gli azzurri sono a -3 dalla Roma quarta con una partita da recuperare. Tutto sommato il mezzo bicchiere c’è chi lo guarda pieno.

Chissà se saranno d’accordo dalle parti di Crotone. La salvezza è ora a 7 lunghezze, ma il Torino appena battuto ha due gare da recuperare e la distanza potrebbe aumentare.

E, nel frattempo, Fiorentina, Spezia e Benevento non possono più dormire sogni tranquilli. Le tre compagini si ritrovano a + 6 sul terzultimo posto del Torino che, come detto, ha in ballo proprio 6 punti.

Insomma, un campionato che – a 12 gare dal termine – è ancora tutto da scrivere.

Una delle poche certezze resta un’Inter davvero titanica. Un’Inter che, tra l’altro, da qui in avanti, dovrà sfidare tra le big solo il Napoli e Roma e Juventus alla terzultima e penultima di campionato quando i giochi potrebbero anche essere già chiusi. Insomma, il cammino di Conte sembra davvero tutto in discesa.

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch