FISCHIO D’INIZIO BOLOGNA – L’entusiasmo del Bologna

Bologna News
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

La partita che il Bologna ha dominato e vinto con il Parma è stato il primo passo verso nuovi orizzonti?

Lo scopriremo nella sfida con il Benevento, che dirà se la squadra di Mihajlovic ha cambiato pelle ed indossato i panni della continuità. Le strisce positive, mini serie di risultati, sono i primi segnali di una crescita. Il Bologna ha necessità esattamente di questo, di un sigillo tangibile al lavoro svolto dalla società e dallo staff tecnico negli ultimi due anni.

Il Benevento di Pippo Inzaghi puó diventare un trampolino di lancio, con anche la voglia, da parte dei rossoblu, di prendersi una rivincita rispetto alla sconfitta beffa dell’andata.

La partita potrebbe essere molto tattica da parte di entrambi gli allenatori. Ma certamente i valori individuali, come spesso accade, faranno la differenza.

Musa Barrow da prima punta finalmente si è sbloccato, ma non è sufficiente una partita per reputarlo un goleador.

Orsolini oggi è più affidabile di Skov Olsen che, infortunio a parte, continua a dare una sensazione di estraneitá.

Orsolini e Barrow sono i classici giocatori che possono spaccare la partita.

L’entusiasmo per la vittoria potrebbe essere il titolo di un film tanto quanto “fuga per la vittoria”. Il Bologna cerca la sua fuga dalla classifica a rischio e cerca di farlo con convinzione.

Potenzialmente i ragazzi di Mihajlovic possono vincere da Benevento prima e Sassuolo poi, e arrivare al match con la Lazio carichi e consapevoli della propria forza.

Il Benevento è il passo decisivo per diventare più maturi.

Print Friendly, PDF & Email