I nostri Social

Inter

Inter, Inzaghi: “Meritavamo di più”

Pubblicato

il

Simone Inzaghi Inter
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi, ha parlato in conferenza stampa dopo la sconfitta per 1 a 0 sul campo del Sassuolo.

Queste le parole di Inzaghi:

Una partita affrontata senza le giuste motivazioni o la serata storta ci può stare?

“L’approccio non è stato buono nei primi 20 minuti ma la squadra ci ha provato, avremmo meritato di pareggiare nel primo tempo con il gol annullato, l’azione di Dumfries e il colpo di testa di Pavard.

Nel secondo siamo stati più sporchi tecnicamente, ma vanno fatti i meriti al Sassuolo che si è difeso molto bene, hanno fatto gol su una nostra disattenzione in apertura e poi l’hanno difeso.

Pubblicità

Siamo dispiaciuti per la sconfitta, ci tenevamo a superare quota 100 punti, era dall’anno scorso con il Monza che segnavamo sempre ma i ragazzi, con un po’ di disordine, ci hanno provato comunque”.

Se doveva immaginare due sconfitte quest’anno forse non le avrebbe proprio immaginate con il Sassuolo

“Ma in questi anni all’Inter avevamo perso anche il primo anno in casa col Sassuolo.

Sono una squadra di qualità che sta faticando, ha sofferto anche l’assenza di Berardi che è un ottimo giocatore e per loro è importantissimo. Probabilmente era destino ma vanno fatti anche i complimenti perché si sono difesi bene, a oltranza, sono stati organizzati e quindi complimenti a loro”.

Pubblicità

La sensazione è che senza i titolari questa squadra faccia più fatica

“Per me no. Non abbiamo cambiato tanto, ne abbiamo cambiati 4, ma come in tutte le squadre ci sono giocatori che hanno giocato meno. La squadra ci ha provato fino alla fine.

Abbiamo festeggiato tanto in questi giorni ma negli ultimi giorni avevo visto una squadra concentrata e purtroppo non è stato così, i ragazzi si sono impegnati fino al 94′”.

(Foto: Depositphotos)

Pubblicità
Pubblicità

in evidenza