VLAD’S GOT TALENT – Gaich, un tanque per la Strega

Calciomercato Prima Pagina Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 4 minuti

Adolfo Julián Gaich sarà presto un nuovo giocatore del Benevento Calcio di Filippo Inzaghi. La Strega ha un nuovo Tanque offensivo. Il ropero argentino sbarca nel Sannio per portare forza e fisicità al club campano. Messosi in mostra nel San Lorenzo, era stato seguito anche dal Milan, prima di passare al CSKA Mosca. Ora arriva in Italia, con le spalle larghe di chi ha la voglia di imporsi in Serie A.

La Strega è riuscita a strapparlo al club russo in prestito semestrale con opzione fino al 2022 (che scatta nel caso giochi il 50% delle partite) e diritto di riscatto fissato ad undici milioni di euro. Se il Benevento dovesse riscattarlo, il CSKA Mosca firmerebbe comunque una plusvalenza, avendo acquistato Gaich per 8,5 milioni di euro soltanto lo scorso agosto.

Ma conosciamo meglio il giovane attaccante del Benevento della nazionale argentina.

Adolfo Julián Gaich è nato a Córdoba il 26 febbraio del 1999. E’ un calciatore argentino di un metro e novanta centimetri. E’ un classico centravanti boa, che sfrutta il fisico possente per districarsi tra gli avversari ed essere letale sotto porta.

SCHEDA TECNICA

Questa è la scheda profilo del calciatore, tratta dal sito www.transfermarkt.it:

SCHEDA GAICH

Adolfo Julián Gaich è un centravanti argentino in forza al CSKA Mosca, ma ormai prossimo al passaggio al Benevento. E’ un calciatore dotato di un fisico davvero possente. Il soprannome “tanque”, infatti, testimonia l’impatto che il classe 1999 ha sulle difese avversarie. E’ un carro armato d’area di rigore, che sfrutta la forza fisica per farsi largo e trovare spazio. Vecchio di impostazione, ma moderno d’interpretazione: Adolfo Gaich è un attaccante che svaria sul fronte offensivo e ama partecipare alle manovre offensive. Oltre alla forza fisica, è dotato anche di discreta tecnica e di modesta velocità. Studia Robert Lewandowski e in Argentina è considerato uno dei migliori prospetti dell’intero panorama mondiale. In patria, come se non bastasse, gli è stato affibbiato il soprannome di “El Genocida del gol”, che certifica l’impatto devastante che il classe 1999 ha sugli avversari, soprattutto con l’Argentina.

CARRIERA

Quella del Benevento sarà la terza maglia che Adolfo Gaich indosserà nella sua breve carriera. Ha esordito nel calcio dei grandi con il San Lorenzo, prima di passare al CSKA Mosca.

Con il Ciclón, l’argentino ha esordito in prima squadra il 28 agosto 2018. Nella sua prima stagione tra i grandi, ha giocato undici partite, segnando anche due reti: la prima contro l’Aldosivi, l’altra contro CA Patronato. Ha anche esordito in Copa Libertadores, giocando 13 minuti contro i colombiani del Junior FC. Nella seconda stagione, ha giocato dodici partite in campionato, segnando 5 reti.

Nell’agosto del 2020, Adolfo Gaich passa al CSKA Mosca a fronte di un corrispettivo di 8,5 milioni di euro. Nei primi sei mesi in Premier Liga, però, fatica a trovare spazio: soltanto trecento minuti ed un assist. Discorso diverso in Europa League, in cui colleziona cinque presenze e la prima rete europea, segnata contro il Wolfsberger il 22 ottobre scorso.

El Tanque ha lasciato il segno soprattutto nelle nazionali giovanili: nove reti in diciotto apparizioni con l’Under20 (due delle quali nel mondiale di categoria), sette in dieci gare con l’Under23. L’undici settembre 2019 il tecnico Scaloni lo ha anche fatto esordire con l’Albiceleste.

Scheda Carriera tratta dal sito www.transfermarkt.it:

CARRIERA GAICH

Adolfo Gaich è un profilo da tenere sotto osservazione. Come conferma la mappa che segue, relativa alla seconda stagione con la maglia del San Lorenzo, il classe 1999 è un centravanti che svaria per tutto il campo. Ecco la sua Heatmap, fornita da sofascore.it:

HEATMAP GAICH

EL TANQUE GAICH PER LA STREGA

Adolfo Gaich è in Italia da un paio di giorni. Oggi, infatti, si sottoporrà alle visite mediche di rito, prima di mettere la firma sul contratto ed iniziare la sua seconda avventura europea, la prima in Italia. Il Tanque argentino arriva al Benevento per aiutare la Strega a centrare l’obiettivo salvezza. Il tecnico Filippo Inzaghi può ritenersi soddisfatto: ha ottenuto dalla dirigenza la punta che voleva, un calciatore fisico che potrebbe avere un impatto devastante in Serie A. Adolfo Gaich, però, non ha bisogno di cartoline di benvenuto.

El Tanque arriva a Benevento: Adolfo Gaich in soccorso della Strega.

(Foto: profilo Instagram ufficiale Adolfo Gaich)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter

Print Friendly, PDF & Email