Top 11 Europa – I migliori 11 dei maggiori campionati europei

News Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Torna, settimanalmente, la Top 11 Europa. Come ieri per la Serie A,  oggi proponiamo la nostra formazione ideale per i top campionati europei.

Ecco la nostra TopEuropa:

PORTA

Alphonse AREOLA – Il portiere ex PSG è stato una saracinesca per settanta e più minuti contro il Chelsea. Solo grazie alle sue parate il Fulham è rimasto in partita per così tanto tempo. Prestazione importante, da grande portiere.

DIFESA

John STONES – Caspita, se ‘all’anagrafe’ sei un centrale difensivo e chiudi la partita con due gol, avrai pur fatto una signora partita. Doppietta e tanto divertimento che in quel di Manchester, sponda City, mancava da un po’. Delizioso l’assistenza di Kevin De Bruyne per il primo gol, anche se ormai il belga non ci stupisce più.

Willy BOLY – Prende in mano il Wolverhampton segnando e servendo un compagno. Nonostante ciò non riesce ad evitare la sconfitta ai suoi contro un super WBA.

Jules KOUNDE – Più che i due gol subiti bisognerebbe vedere quelli che ha indirettamente salvato. Un muro che tiene in piedi la difesa del suo Siviglia. Limita il passivo giostrando la difesa contro una grande Sociedad. L’attacco ricambia il favore segnandone tre vincendo la partita.

CENTROCAMPO

Dani PAREJO – Dominio geometrico, mentale e calcistico. Quando è in giornata, vede calcio dove calcio non sembra essercene. Devastante contro il Celta.

Filip KOSTIC – Non lo scopriamo adesso Filip Kostic. Un calciatore di questa qualità non passa inosservato. Metteteci poi il suo amico Luka Jovic e l’unica preoccupazione diventa l’esultanza da fare. Due assist, entrambi per Jovic.

Kevin DE BRUYNE – Ogni palla toccata, ogni minuto in campo, ogni partita diventa poesia. Pensiero calcistico superiore ad ogni centrocampista adesso in circolazione. La sopracitata palla per l’1-0 di Stones è di una bellezza e di un pensiero calcistico raro, unico.

Leandro PAREDES – Tocca centocinquanta palle in partita e gioca da leader. Sbaglia pochissime palle, smistando sempre giocatore importanti ed oculate. Ottima partita per un calciatore costantemente acerbo.

ATTACCO

Luka JOVIC – Il Real Madrid era troppo, Francoforte è la sua casa. Troppi campioni legati a loro stessi, il ragazzo non parlava la loro lingua. Luka è un predatore d’aria, un rapace bisognoso di palle importanti in area di rigore. Kostic è il suo ‘migliore amico calcistico’ e nel giorno del suo ritorno all’Eintracht gli serve due palle gol.

Youssef EL-NESYRI – Tripletta e vittoria in un big match contro la Real Sociedad. Si è divertito e ha fatto divertire. Partita da rapace dotato di ottima tecnica.

Wissam BEN YEDDER – Il capitano del Monaco sta prendendo per mano la sua squadra portandola al quarto posto in classifica. Doppietta di spessore di un attaccante, Ben Yedder, dotato di tecnica ed intelligenza tattica.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter