Napoli, confronto Gattuso-squadra. Non si esclude il ritiro

Napoli News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

La sconfitta contro il Milan ha dato il là ad uno scontro verbale negli spogliatoi tra il tecnico del Napoli, Rino Gattuso, e la squadra. Le dichiarazioni del mister a caldo, ai microfoni delle tv, sono state dure:

Non mi piacciono certi atteggiamenti da professorini, spesso si pensa all’io e non al noi. Voglio che si giochi con qualità ma non posso accettare di non vedere il coltello tra i denti nei momenti di difficoltà“.

Parole ripetute poi ai giocatori che non hanno accettato di buon grado la dura reprimenda del tecnico in diretta tv. Secondo il Corriere dello Sport il mister avrebbe anche usato la parola dimissioni.

La notte porta consiglio

Come spesso accade però la notte lenisce anime, fa sbollire arrabbiature e ieri mattina a Castel Volturno è andato in scena un chiarimento in cui si è parlato con toni diversi dell’accaduto. Le parti hanno ribadito le proprie ragioni e soprattutto i calciatori hanno precisato che il loro l’impegno non è mai in discussione chiudendo la situazione. L’allenamento, secondo i report, si è svolto in un clima di serenità e lavoro come se nulla fosse accaduto.

La cosa importante da sottolineare è la volontà del tecnico di non rassegnarsi passivamente alle sconfitte ma di chiedere ai calciatori un atteggiamento diverso, un passo in avanti a livello di mentalità. Per cercare di ritrovare il Napoli che Gattuso vuole non è escluso che la squadra possa andare in ritiro per preparare nel migliore dei modi la partita contro il Rijeka.

(Foto sscnapoli.it)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter

Print Friendly, PDF & Email