I nostri Social

Atalanta

Fantacalcio: chi prendere all’asta di riparazione? Ecco i nomi e le motivazioni

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 7 minuti

La sessione invernale di calciomercato in Serie A è ufficialmente finita. È arrivato il momento di terminare i calcoli e agire: ci sono le rose del Fantacalcio da puntellare. Come avviene di solito, diversi sono i nomi su cui poter contare per rinforzare le nostre squadra (tra nuovi acquisti e sorprese che sono rimaste svincolate alla prima asta).

L’asta di riparazione è un avvenimento molto importante, un punto di svolta per i risultati della nostra stagione fantacalcistica: tra ipotetiche rimonte o difesa del podio. Importante, quindi, farsi trovare pronti e preparati. Di seguito analizzeremo i nomi – ruolo per ruolo – dei calciatori più appetibili e meno.

PORTIERI

Difficilmente a febbraio si è alla ricerca di estremi difensori svincolati, anche perché i titolari dovrebbero essere già tutti presi. Nel caso in cui avreste bisogno di un portiere, in molte leghe potrebbero esserci svincolati Terracciano, Provedel, Vicario, Romero, Montipò e il nuovo arrivato Sepe.

Pubblicità

TERRACCIANO – Il classe ’90 della Fiorentina è attualmente titolare nella squadra allenata dal tecnico Vincenzo Italiano. Il trentunenne ex Empoli avrebbe scavalcato il polacco Dragowski nelle gerarchie, l’estremo difensore classe ’97 sarebbe in rottura con il club. Tant’è che il ventiquattrenne potrebbe lasciare i viola al termine dell’attuale stagione. Subite ventiquattro reti in diciotto partite, quattro sono i clean sheet per una fantamedia pari a 4.83.

PROVEDEL – L’ex Empoli si è guadagnato la titolarità in seguito al declassamento che Zoet ha subito dal tecnico Thiago Motta. Al momento sembra aver convinto il tecnico e dovrebbe, quindi, mantenere la titolarità. Il ventisettenne – classe ’97 – ha subito ventitré reti in sedici presenze, quattro sono i clean sheet per una fantamedia pari a 4.78.

VICARIO – L’estremo difensore dei toscani è un titolare indiscusso per Andreazzoli e nonostante le quarantasette reti subite nelle ventitré partite disputate in Serie A, tre sono i clean sheet per una fantamedia di 4.48.

Pubblicità

ROMERO – L’argentino dal suo arrivo al Venezia si è subito preso la titolarità e non la lascerà – infortuni permettendo -. Il classe ’87 ha disputato tredici partite in Serie A in cui ha subito venticinque reti e portato tre clean sheet. La sua fantamedia è di 4.08.

MONTIPÒ -Il venticinquenne ex Benevento è il portiere titolare del Veronaventi partite di Serie A in cui ha subito trentadue reti, i cleean sheet sono due e la sua fantamedia è pari a 4.38

SEPE – Si tratta di un ritorno in Serie A. Il portiere campano lascia il Parma per difendere i pali della Salernitana nella seconda metà della stagione. I granata, con l’intervento del Ds Sabatini, si sono rinforzati sensibilmente per provare a raggiungere la tanto sperata permanenza in A. Il classe ’91 non è la miglior scelta, ma resta un titolare indiscusso e in ottica modificatore può essere interessante in virtù delle tante parate che sarà chiamato a fare. Resta un pericolo, invece, il lato malus se la difesa dei campani dovesse confermarsi la peggiore del Campionato.

Pubblicità

DIFENSORI

In difesa le opzioni sono sicuramente maggiori rispetto al reparto precedente. Possiamo contare su una moltitudine di calciatori svincolati che possono servire per completare il reparto aggiungendo titolari.

HICKEY – Dubitiamo che sia svincolato in tutte le leghe, ma in molte lo è. Se rientrate nelle leghe in cui il giovane scozzese è libero: siete fortunati e non fatevelo scappare. Il diciannovenne terzino sinistro è un intoccabile del Bologna di Mihajlovic e nonostante ciò, Hickey ha trovato confidenza con le porte avversarie. Il classe 2002 ha già messo a segno quattro reti in ventuno partite, un bottino niente male che lo porta ad avere una fantamedia di 6.33. Occhio che con gli assist è ancora a quota zero!

MAITLAND-NILES – Che sia a destra o a sinistra l’inglese non fa differenze. Maitland-Niles è un calciatore che Mourinho ha voluto fortemente e adesso capiamo tutti il perché. Il classe ’97 è un calciatore importante per il tecnico portoghese e lo sarà fino al termine della stagione. Ancora nessun bonus ma tre prestazioni di alto livello gli regalano una media del 6.5.

Pubblicità

THEATE – Altro pilastro della difesa del Bologna di Mihajlovic. Il belga in poco tempo ha conquistato tutti, è diventato titolare e non ha più lasciato il campo. Il ventunenne è dotato di grandi qualità, soprattutto fisiche che lo fanno essere pericoloso nelle arie avversarie: due sono i gol già segnati. A referto anche un assist per una fantamedia di 6.29.

VOJVODA – Il ventisettenne kosovaro si è preso la fascia sinistra del Torino. È diventato un titolare dei granata di Juric, la sua fantamedia recita 6.17.

YOSHIDA – Il trentatreenne giapponese è una buona soluzione per completare il reparto difensivo. Il classe ’88 è un titolare che vanta una fantamedia da 6.22 grazie ai due gol e ai due assist messi a referto.

Pubblicità

ERLIC – Il croato classe ’98 è un titolare per Thiago Motta. Il centrale difensivo di proprietà del Sassuolo è un elemento prezioso per la retroguardia dello Spezia. Un gol segnato per una fantamedia pari a 6.12.

CASALE – Il ventitreenne si è ritagliato uno spazio importante nello scacchiere di Tudor. È un titolare nella difesa degli scaligeri, la sua fantamedia è pari a 5.93.

CECCARONI – Pietro Ceccaroni è la certezza della retroguardia del Venezia, il ventiseienne – classe ’95 – ha messo a referto due reti per una fantamedia del 5.9.

Pubblicità

CENTROCAMPISTI

Il centrocampo si conferma il reparto in cui ci sono più opzioni spendili per la nostra asta di riparazione del Fantacalcio. Tra new entryscommesse e calciatori dal rendimento ritrovato possiamo rimediare alle defezioni.

OLIVEIRA – Il portoghese è stata una richiesta esplicita di Mourinho, il tecnico della Roma lo ha voluto fortemente con sé alla Roma. L’ex Porto è un titolare, nonché nuovo rigorista dei giallorossi. La sua fantamedia è del 9.5 grazie ai due gol in due presenze.

KOOPMEINERS – Il ventitreenne ex AZ ha conquistato definitivamente Gasperini. Se nella vostra lega l’olandese è libero non fatevelo scappare. Sedici presenze condite da due reti e un assist. La sua fantamedia è pari a 6.93.

Pubblicità

FRATTESIDavide si è preso il centrocampo del Sassuolo. Il ventiduenne – classe ’99 – ha segnato quattro reti e servito due assist. In ventidue partite ha maturato una media del 6.61.

ZURKOWSKI – Il polacco classe ’97 sta disputando un’ottima stagione con l’Empoli in Serie A. Il ventiquattrenne ha segnato quattro reti e servito due assist. In ventuno partite ha maturato una media del 6.74.

POBEGA – Tanta concorrenza nel Torino, ma Tommaso Pobega nonostante la concorrenza sta disputando l’ennesimo ottimo campionato. In diciannove presenze ha già segnato quattro reti e servito un assist. La sua fantamedia è del 6.97.

Pubblicità

IKONÉ – L’ala francese è un colpo importante messo a segno dalla Fiorentina nella sessione invernale di calciomercato. Il classe ’98 è listato come centrocampista, nonostante dovrebbe giocare in pianta stabile nei tre davanti: occasione da non perdere. Fin qui tre presenze condite da un assist, per una fantamedia del 6.75.

TORREIRA – L’uruguaiano si è preso la cabina di regia della Fiorentina. Tanta qualità e corsa al servizio di Italiano, attenzione a sottovalutarlo perché sta crescendo in zona bonus. In diciannove partite ha già segnato due reti e servito un assist. La sua fantamedia è pari a 6.58.

LUKIC – Il venticinquenne serbo è l’intoccabile di Juric a centrocampo. Il Torino non fa a meno di lui, un fattore da non sottovalutare per chi è alla ricerca di titolari a ogni costo. L’ex Partizan ha disputato ventidue partite in cui ha segnato un gol e fornito quattro assist. La sua fantamedia è del 6.32.

Pubblicità

ZAKARIA – Acquisto di altissimo livello quello effettuato dalla Juventus, un profilo giovane ma allo stesso tempo internazionale e funzionale. Denis non dovrebbe avere molti bonus in canna, ma è un calciatore dal rendimento sicuro.

ATTACCANTI

Arriviamo al reparto clou, colui che può fare più degli altri la differenza nella vittoria finale. I gol degli attaccanti, come logico che sia, sono l’appiglio di ogni fantallenatore. Motivo per il quale siamo chiamati a scegliere bene i bomber da aggiungere alla rosa. Il trasferimento di Vlahovic alla Juventus e la conseguente sostituzione della Fiorentina ci ha regalato un nuovo bomber al Fantacalcio.

ARTHUR CABRAL – È il brasiliano il pezzo pregiato in attacco. Il ventitreenne è il nuovo numero nove della Fiorentina, chiamato a non far sentire la mancanza di Dusan Vlahovic. In casa viola puntano molto sull’ex Basilea, tant’è che è stato prelevato a titolo definitivo senza fare fronzoli. Il classe ’98 ha già fatto ampiamente parlare bene di sé, adesso tocca a lui misurarsi in un nuovo campionato dove in molti falliscono. In Svizzera aveva già messo a segno ventisette reti in trentuno partite: numeri da capogiro.

Pubblicità

PIATEK – Il polacco ex GenoaMilan dovrà contendersi il posto da titolare con Arthur Cabral, non sarà facile per il Pistolero dato che è stato effettuato un investimento per il collega brasiliano che dovrà essere valorizzato. Il classe ’95, invece, arriva in prestito secco con diritto di riscatto: se si farà trovare pronto conquisterà la permanenza. Ai nastri di partenza parte dietro al numero nove, ma non è detto che la gerarchia non possa essere stravolta. La sua fantamedia è pari a 6 dopo un solo voto preso.

CAPRARI – È la sua miglior stagione in chiave realizzativa, nonostante manchi ancora una buona parte da giocare. Gianluca Caprari è un must have in questa asta di riparazione: non fatevelo scappare. Titolarità certa e buona dose di gol e assist. Al momento ha segnato otto reti e servito cinque assist in ventuno presenze. La sua fantamedia recita 8.02.

PINAMONTI – Stagione di altissimo livello anche per il ventiduenne Andrea Pinamonti. L’attaccante di proprietà dell’Inter ha già siglato otto reti e un assist in ventidue partite di Serie A. La sua fantamedia è del 7.27.

Pubblicità

BETO – Arrivato in Serie A da signor nessuno, Beto ci ha messo veramente poco per far cambiare idea. Emblematico il suo gol all’Olimpico contro la Lazio, dimostrazione di quanto sia un attaccante rapido nonostante le importanti doti fisiche. Il portoghese classe ’98 è un attaccante ottimo in questa asta di riparazione, il suo score facilmente migliorerà: al momento sono otto reti in diciannove partite. Davvero niente pale per il numero nove dell’Udinese. La sua fantamedia è pari a 7.37.

DESTRO – Ogni anno ci si dimentica di Mattia Destro, spesso la fiducia in lui è poca ma puntualmente ci dimostra che è un ottimo profilo per il nostro Fantacalcio. Nonostante lo scarso rendimento del Genoa, lui c’è e lo dimostra con i suoi otto gol in appena quindici partite. La sua fantamedia è del 7.7.

BREKALO – Arrivato in sordina nelle ultime ore di calciomercato estive, Josip Brekalo sta sorprendendo i più scettici. L’ex Wolfsburg ha segnato cinque reti in appena sedici presenze. Il croato classe ’98 ha tutte le carte in regola per continuare a far bene, nel frattempo la sua titolarità sembra ben blindata ai danni del tanto discontinuo e torturato dagli infortuni Pjaca. La sua fantamedia è pari a 7.23.

Pubblicità

SANABRIA – La punta centrale dei granata si è fatta trovare pronta nel momento del bisogno. Con Belotti out, la sua titolarità è blindataAntonio Sanabria difficilmente cederà il posto al Gallo, le sue prestazioni sono in crescendo così come il suo feeling con il gol: cinque reti e due assist in ventuno presenze. La sua fantamedia è del 6.95.

(Foto: Twitter Fiorentina)

 Follow us!

Pubblicità

FacebookFacebookYoutubeTwitter

Pubblicità

in evidenza