EURO2020 – Danimarca, Hjulmand: “Siamo scesi in campo per miracolo”

Rilievo Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Kasper Hjulmand, CT della Danimarca, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni della BBC al termine dell’incontro Danimarca-Finlandia 0-1 valevole per la 1ª giornata del Gruppo B della fase a gironi della fase finale di UEFA EURO 2020. 

Dopo lo spaventoso infortunio occorso a Christian Eriksen, i calciatori della nazionale danese, anche grazie all’invito dello stesso fantasista dal letto di ospedale, hanno deciso di riprendere il match in un clima emotivamente surreale ed a parlarne nel dettaglio è lo stesso coach Hjulmand.

Ecco le sue parole:

“Non abbiamo elogiato abbastanza un gruppo di giocatori come il nostro. Non potrei non essere più orgoglioso di loro e di come si sono presi cura l’uno dell’altro. Cristian (Eriksen, ndr) è uno di noi e la squadra non avrebbe mai giocato senza sapere prima se lui fosse cosciente e stesse bene.

Avevamo due opzioni, giocare oggi o domani alle 12:00 e tutti hanno optato per oggi. Non è possibile disputare una partita con quello stato d’animo. Abbiamo provato a vincerla ma è stato già un miracolo se siamo riusciti ad scendere in campo a giocare il secondo tempo. Sinceramente c’erano calciatori in campo che erano completamente sconvolti emotivamente”.

Il tecnico poi è tornato sulla sostituzione dell’eroe, Simon Kjaer: “Ho sostituito Kjaer perchè era sotto shock, non era convinto di tornare a giocare, quando ha visto che il resto dei compagni era pronto si è deciso anche lui, ma nel secondo tempo non riusciva ad andare avanti e ha chiesto il cambio”.

Foto: profilo Twitter Danimarca

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email