TOP 11 SERIE A – l migliori 11 del sedicesimo turno di Serie A

News Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Il quindicesimo turno di Serie A è terminato. Per la seconda volta consecutiva tutte le partite si sono giocate nelle stesso giorno. Come ogni settimana, torna la Top11 del maggior campionato italiano.

Ecco il miglior 11 di giornata:

PORTA

Emil AUDERO – Partita immensa del portiere ex Venezia. Il giovane estremo blu cerchiato ha messo la saracinesca contro l’Inter concedendo un solo gol, parando però un rigore ed un’infinità di tiri diretti nella sua porta. Miglior portiere di giornata, senza dubbio.

DIFESA

Federico DIMARCO – In molti se lo stanno ancora chiedendo: “Ma che gol ha fatto?!”. Botta di sinistro al volo ad incrociare degna dei più grandi fuoriclasse. Come van Basten, Totti e… Christian Maggio. Sta finalmente trovando continuità, su quel lato si trova a meraviglia con Zaccagni. Il Verona ha una catena sinistra niente male.

Robin GOSENS – “Nessuno vuole essere Robin” contava Cremonini. Questo Robin però, ha parecchi calciatori che desidererebbero essere come lui. Il talento della dea vola, senza, assiste e si diverte. Ennesimo gol in carriera con l’Atalanta, ennesima prestazione da calciatore top. Qualcuno vuole essere Robin.

Gleison BREMER – Oltre il gol, oltre il pareggio. Bremer si sta imponendo e sta regalando prestazione sempre migliori. Il Torino ha ritrovato in rosa un ottimo difensore, capace anche di regalargli un pareggio in una partita difficile.

CENTROCAMPO

Federico CHIESA – È fuori dubbio, si sta prendendo la Juve. Doppietta e prestazione da calciatore vero, di quelli che spostano gli equilibri. Ha bisogno di continuità ma è senza dubbio sulla strada giusta. Sta vivendo un magic moment, deve approfittarne lui e deve approfittarne la Juventus.

Henrikh MKHITARYAN – Ormai le parole non bastano per descrivere il girone d’andata di questo ragazzo qui. Ottavo gol e settimo Assist in questa prima parte di Serie A, su 16 partite disputate. Numeri da capogiro. La Roma se lo coccola aspettando il rientro di Zaniolo, un altro ragazzo niente male.

Roberto PEREYRA – Ha finalmente trovato il primo gol in stagione in una gara che si era preannunciata apertissima. Sta dando una grande mano al suo connazionale De Paul nel portare importanti risultati a questa Udinese, albiceleste dipendente.

Antonio CANDREVA – La legge dell’ex difficilmente fa cilecca. In questo caso ha colpito due volte: con lui e con Keita Balde. Regala ai suoi tifosi una prestazione d’esperienza trasformando  anche il rigore del vantaggio, approfittando dell’assenza di Quagliarella.

ATTACCO

Borja MAYORAL – Anche senza Dzeko, la Roma con lui ha trovato la quadra giusta. In termini di gol sta regalando importanti soddisfazioni a Fonseca e tutto il gruppo. Il secondo gol è una vera perla da grande bomber. I giallorossi proveranno senza dubbio a riscattarlo dal Real Madrid.

Jeremie BOGA – Porta a spasso tutto il Genoa per novanta minuti. C’è poco da fare, questo ragazzo qui quando è in forma fa paura. Segna e da una gran palla a Raspadori che trasforma con un bellissimo stacco di testa. Sarà fondamentale da questo momento in poi visto l’infortunio di Berardi ed il momento non brillantissimo di Caputo.

Duvàn ZAPATA – Il panterone è tornato a dominare. Gol e Assist contro un Parma inerme, troppo blando. Mette sulle gambe degli ottimi quarantacinque minuti in vista del match di domenica in casa del Benevento. Tremate, Duvàn è tornato!