TUTTI IN REPARTO – Avanti il prossimo

Focus On Napoli Tutti in reparto
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Momento davvero impegnativo per lo staff sanitario del Napoli e, di conseguenza, anche per il suo staff tecnico.

Ben 3/4 dell’attacco titolare azzurro è al momento indisponibile.

All’assenza dell’ormai lungodegente Victor Osimhen, fermo da metà novembre in seguito ad una lussazione di spalla, si sono aggiunte le defezioni di Dries Mertens e Hirving Lozano.

Il belga è uscito in lacrime dopo aver giocato pochi minuti di Inter – Napoli e le sue condizioni sono da subito sembrate serie.

Gli accertamenti effettuati il giorno dopo hanno evidenziato un trauma distorsivo di primo/secondo grado alla caviglia sinistra, con interessamento del comparto mediale.

Il folletto belga si è quindi trasferito in Belgio, dove rimarrà per effettuare la riabilitazione.

Prima di tutto, l’obiettivo è limitare gonfiore e dolore: solo dopo che questi saranno passati, sarà possibile cominciare con esercizi specifici.

Leggiamo di una prognosi di circa tre settimane di stop (a partire dalla data del trauma, il 16 dicembre) ma, vista la particolarità dell’infortunio e la non proprio tenera età del giocatore, con tutta probabilità Dries in questo periodo verrà rivalutato più volte e, solo dopo aver avuto certezze sia da esami strumentali, sia dal giocatore stesso, si potrà pensare ad un suo ritorno in campo.

Per lui, in assenza di complicazioni, ipotizziamo un rientro per la terza settimana di gennaio.

Hirving Lozano, invece, durante la gara contro la Lazio ha riportato una forte contusione alla gamba sinistra, con interessamento dei tendini peronieri.

La diagnosi ha calmato le paure dei tifosi: le immagini della sua uscita dal campo facevano presagire qualcosa di più grave.

Anche per lui quindi uno stop ai box ma, a differenza del compagno di reparto, il messicano dovrebbe essere in grado di tornare a disposizione entro i primi dieci giorni di gennaio. (Aggiornamento: recupero lampo per l’ex PSV a disposizione di Gattuso per la gara di stasera contro il Torino).