Premier League, terminato l’accordo con Suning per i diritti televisivi

Inter News Rilievo
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il covid-19 ha portato a dei sostanziali cambiamenti anche in termini di affari. Suning, proprietario dell’Inter e dell’emittente PPTV, non avrà più i diritti televisivi della Premier League. L’accordo tra le due parti non esiste più. La Gazzetta dello Sport riporta la notizia della lega inglese che annuncia la rottura imminente. Non è stato trovato un accordo sui costi, considerato che la pandemia ha portato a gravi crisi economiche in tutto il mondo. Suning, però, attualmente continua ad essere detentore dei diritti della Serie A.

Fonte foto in evidenza: sito ufficiale dell’Inter

Print Friendly, PDF & Email