Il giorno di Dzeko: ore decisive per la Roma e non solo

Calciomercato Juventus Napoli Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ il giorno di Dzeko. Oggi il Ceo Guido Fienga incontrerà Edin, per capire la situazione e decidere se anche la prossima stagione la Roma potrà puntare sul centravanti bosniaco. Un summit da cui dipende il futuro della Roma e non solo: Dzeko è legato a Roma e alla Roma, lo scorso anno ha rifiutato la lunga corte dell’Inter firmando un ricco e importante rinnovo di contratto con i giallorossi. Dopo un anno, però, quel rinnovo rischia di essere ingombrante per la società giallorossa, che vuole capire se Dzeko è disposto a ritoccare al ribasso l’alto ingaggio per rimanere e magari affidargli la fascia da capitano.

Si è fatta avanti la Juventus, che ha posto il bosniaco in cima alla lista delle preferenze per le punte. La chiamata bianconera ingolosisce, ovviamente, Edin, che vuole capire i progetti futuri della nuova Roma targata Friedkin. D’altro canto, Fienga intende comprendere i pensieri dell’attaccante: per la Roma può rimanere, magari rivedendo il contratto, se dovesse partire il club chiede 15 milioni. A Trigoria è il giorno della verità: per la Roma del futuro. Ma anche per la Juventus e, in caso di effetto domino, per il Napoli e Arkadiusz Milik.

Print Friendly, PDF & Email