Lazio, mercoledì il summit decisivo per Mayoral (ESCLUSIVA)

Condividi

La Lazio incontrerà il Real Madrid la prossima settimana per definire l’acquisto di Borja Mayoral. Secondo informazioni di prima mano raccolte dalla nostra redazione, l’incontro dovrebbe avvenire a Milano tra martedì e mercoledì, anche se non si esclude che possa slittare di qualche ora, perché il Real Madrid è impegnato nella soluzione di alcune problematiche societarie, vista la difficile situazione finanziaria in cui versa tutto il paese.

Florentino Perez qualche tempo fa era stato chiarissimo: “La situazione è pessima. Non ci saranno grandi acquisti questa estate”.
La crisi economica causata dalla pandemia di Coronavirus è destinata ad avere un impatto fortissimo anche sui club più ricchi e blasonati del mondo, che non potranno permettersi di portare a termine operazioni costose. Questo impone dei sacrifici e delle cessioni che possano alleggerire la massa debitoria: è stato così con Hakimi, ceduto all’Inter, sarà così anche per i giovani calciatori delle merengues, come Borja Mayoral, concupito dalla Lazio che torna in Champions League.

SUMMIT MILANESE

Da quel che abbiamo raccolto anche se i contatti sono relativi a fine luglio, la Lazio sta seguendo da mesi la situazione del Classe 1997, ex Levante, in gran segreto e con grande discrezione. Tare ha parlato con gli agenti di Mayoral più volte, raggiungendo una bozza d’accordo per un quinquennale da due milioni di euro  come parte fissa ma con diversi bonus che porteranno l’ingaggio a salire fino ai 2,4 milioni a stagione. Resta la distanza con il club madrileno, era  stata formulata la prima offerta al Real Madrid da 12 milioni di euro, col Real che ne chiedeva 20 cash. Poi c’è stato un aggiornamento tra le parti, come abbiamo scritto e riportato sulle colonne di questo sito, che ha portato le posizioni dei due club quasi a toccarsi, affinando le distanze e portandole al minimo.

Il summit milanese servirà a trovare la quadra definitiva, ma ormai la valutazione tra i club è stata quasi trovata: la base fissa dovrebbe arrivare essere sui 14 o 15 milioni di euro, la parte relativa ai bonus porterà la somma finale a toccare il tetto dei 18 milioni complessivi.

PROSSIMA SETTIMANA DECISIVA

La prossima settimana dovrebbe essere decisiva in tal senso, ci sarà questo incontro tra martedì e mercoledì a Milano, in cui si cercherà di chiudere l’affare con una stretta di mano definitiva, dopo che il calciatore è già d’accordo su ogni aspetto e non vede l’ora di raggiungere il connazionale Luis Alberto a Roma. Il Real Madrid pur non potendo fissare un prezzo di recompra, probabilmente conserverà un diritto di opzione “morale” in caso di cessione futura della Lazio, anche se con un tempo limitato. Se una eventuale cessione non dovesse avvenire nell’immediato, nell’arco di uno o due anni, la Lazio sarebbe praticamente libera di poter cedere il calciatore senza attendere che il Real faccia la prima mossa. Più o meno questi i termini di cui si è parlato, che verranno esplicitati e che dovranno essere formalizzati, nero su bianco, nel prossimo summit. Le probabilità che l’affare possa concludersi felicemente sono molto alte, vista anche la fretta del Real di incassare.