Juventus, 4 cessioni per Dybala

Calciomercato Juventus Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Paulo Dybala chiama la Juventus risponde. L’argentino spinge per il rinnovo di contratto, attualmente in scadenza nel 2022. L’ex Palermo non si è nascosto in una recente intervista sul suo futuro: “Per ora non c’è nulla. Ho un anno e mezzo di contratto, non è tanto e capisco che quanto successo con il coronavirus non è facile da gestire per il club. Ma altri calciatori hanno rinnovato, quindi aspettiamo. Potremmo rinnovare, sono felice di essere qui e sono certo che ne parleremo. Ma dipende dalla Juventus”.

Nessun allarme comunque. La società ha, infatti, ricucito il rapporto con il fantasista dopo le frenetiche trattative della scorsa estate. Le negoziazioni sul prolungamento sono in una fase preliminare. Secondo La Gazzetta dello Sport, la Joya potrebbe chiedere un ingaggio da 15 milioni di euro all’anno, rispetto ai quasi 7,5 che percepisce attualmente. La Juventus vorrebbe procedere senza fretta trovando il punto d’incontro intorno agli 11-12 milioni fino al 2024 o 2025. Dybala diventerebbe il calciatore più pagato dalla Juventus dopo Cristiano Ronaldo.

La società vuole abbassare il tetto ingaggi per procedere con nuovi acquisti. Ecco che potrebbero essere ceduti calciatori come Pjanic, Higuain, Bernardeschi e Rabiot. Le loro cessioni darebbero, quindi, respiro al bilancio permettendo alla società di accontentare economicamente Dybala sul rinnovo.