Qatar 2022 Mondiale

L’Arabia Saudita sorprende: Argentina battuta

Htest News Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

La sorpresa dei primi giorni del Campionato Mondiale, che si sta svolgendo in Qatar, è l’Arabia Saudita guidata da Hervé Renard.

La nazionale al 51° posto nel Ranking mondiale FIFA ha superato l’Argentina di Lionel Messi nel match d’esordio del Gruppo C. Un risultato sorprendente quello ottenuto dai Figli del Deserto, che battono in rimonta l’Albiceleste e potranno competere – senza non troppe sorprese – per il passaggio del primo turno.

ILLUSIONE MESSI E RIMONTA ARABIA SAUDITA

La rete di Lionel Messi al 10′ della prima frazione sembrava aver indirizzato la gara sui binari giusti per l’Argentina, difficile immaginare poi quel che è successo. La squadra di Scaloni sembrava avere in controllo la gara, soprattutto quando al 29′ Lautaro Martinez aveva illuso con la rete del momentaneo 2-0. Gol prontamente annullato per fuorigioco, l’ennesimo dell’attacco argentino causato dall’ottima interpretazione difensiva dell’Arabia Saudita.

Nella ripresa avviene la rimonta, prima Al Shehri al 48′ e poi Al Dawsari al 53′ fissano il risultato sul definitivo 1-2 per l’Arabia Saudita.

I calciatori di Hervé Renard hanno causato ben dieci fuorigioco a Messi e co., dettati dalla linea difensiva alta. L’Arabia Saudita ha difeso attaccando prontamente in avanti i calciatori sudamericani. Da aggiungere anche un forte spirito di sacrificio dell’intero scacchiere saudita, i giocatori si sono spesi con tutte le energie per gli oltre 100′ di gioco frutto di recuperi corposi sia nella prima che nella seconda frazione di gioco. Senza dimenticare l’aggressività degli interpreti schierati da Hervé Renard, ben ventuno falli commessi e sei cartellini gialli.

(Foto: Depositphotos)

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Print Friendly, PDF & Email