Russia, il mondiale del Qatar è più lontano: il Tas nega lo stop all’esclusione

News Rilievo
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Il TAS di Losanna si è pronunciato questa mattina, negando la concessione della sospensiva per l’esclusione della Russia dai playoff mondiali.  La decisione ricalca quella già emessa dopo lo stop dell’Uefa. Poiché si tratta di un provvedimento cautelare, che non entra cioè nel merito della questione, il tutto sarà approfondito in futuro, ma a questo punto per una questione di tempi sarà molto difficile per la Russia tornare in corsa per partecipare ai prossimi Mondiali.

Ecco il comunicato della sentenza:

“Il Presidente della Divisione Arbitrale d’Appello della Corte Arbitrale dello Sport (CAS) ha respinto la richiesta presentata dalla Federcalcio russa (FUR) di sospendere, per la durata del procedimento del TAS, l’esecuzione della decisione del Consiglio FIFA di sospendere tutte le squadre e i club russi dalla partecipazione alle sue competizioni fino a nuovo avviso (la decisione impugnata).

Di conseguenza, la decisione impugnata rimane in vigore e tutte le squadre e i club russi continuano a essere sospesi dalla partecipazione alle competizioni FIFA.

Proseguono i procedimenti arbitrali del TAS. È in corso la costituzione di un collegio arbitrale e le parti si stanno scambiando memorie scritte. Nessuna udienza è stata ancora fissata”
(Foto twitter Uefa)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email