juventus

Juventus, il CdA approva il bilancio: perdite importanti

Juventus News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Il CdA della Juventus ha approvato il bilancio chiuso al 30 giugno 2021 con perdite che ammontano a oltre 200 milioni di euro. Lo stesso bilancio sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli Azionisti già convocato per il prossimo 29 ottobre 2021. Di seguito il comunicato della Juventus:

“Il Consiglio di Amministrazione di Juventus Football Club S.p.A., riunitosi oggi sotto la Presidenza di Andrea Agnelli, ha approvato il progetto di bilancio d’esercizio e il bilancio consolidato per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2021, che sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli Azionisti, convocata per il 29 ottobre 2021, alle ore 10:30, in unica convocazione, presso l’Allianz Stadium.

  • Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il bilancio consolidato per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2021, che evidenzia una perdita di € 209,9 milioni che sarà coperta mediante utilizzo della riserva da sovrapprezzo azioni
  •   L’Assemblea degli Azionisti, in sede ordinaria e straordinaria, è convocata per il 29 ottobre 2021 presso l’Allianz Stadium”.

SUPER LEAGUE

Interessante il passaggio del comunicato che tratta dell’argomento Super League, la competizione extra UEFA a cui la Juventus aveva aderito insieme ad altri undici club europei. Il 19 aprile fu sottoscritto un accordo, come viene ricordato di seguito:

“In data 19 aprile 2021 Juventus ha annunciato la sottoscrizione di un accordo con altri 11 top club europei per la creazione della Super League, una nuova competizione calcistica europea, alternativa alle competizioni UEFA, ma non ai campionati e alle coppe nazionali. La competizione sarebbe organizzata e gestita dalla ESLC (European Super League Company S.L.), di cui ciascun Club Fondatore è socio secondo quote e diritti equivalenti, in modo tale che tutto il progetto Super League sia di proprietà esclusiva dei club e non di terzi, creando quindi una coincidenza tra i soggetti che sopportano il rischio di impresa e quelli che gestiscono i diritti audiovisivi relativi alle competizioni sportive.

Ad oggi non è possibile prevedere con certezza gli esiti e i futuri sviluppi del progetto Super League, della cui legittimità la Juventus rimane convinta”.

(Foto: Twitter Juventus)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter