WAMANGITUKA STOCCARDA

VLAD’S GOT TALENT – Wamangituka, che rivelazione!

Prima Pagina Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 4 minuti

La Bundesliga, come è noto, è sempre una fucina di talenti. Uno delle più belle rivelazioni della stagione è Silas Wamangituka, calciatore congolese dello Stoccarda. Nasce punta centrale, ma ora è un laterale di centrocampo o offensivo, con una spiccata propensione per la rete. Il classe 1999 è diventato una star in Germania, anche se ci sono tanti punti interrogativi relativi al nome, che sarebbe stato cambiato per facilitarne l’approdo in Europa.

Arrivato allo Stoccarda nel 2019 per la cifra di otto milioni di euro, il prezzo del suo cartellino è praticamente raddoppiato ed in questo momento sfiora i venti milioni di euro. In passato è stato anche vicino alla Fiorentina, ma ora tanti top club europei lo seguono con attenzione.

Ma conosciamo meglio il talento dei Die Schwaben.

Silas Wamangituka è nato a Kinshasa il 6 ottobre del 1999. E’ un atleta della Repubblica Democratica del Congo di un metro e ottantanove centimetri. E’ un calciatore offensivo ed è nato come punta centrale. In Germania, invece, sta giocando largo a destra, principalmente come laterale di centrocampo.

SCHEDA TECNICA

Questa è la scheda profilo del calciatore, tratta dal sito www.transfermarkt.it:

WAMANGITUKA SCHEDA

Silas Wamangituka è un calciatore congolese in forza allo Stoccarda. E’ dotato di un fisico possente, ma non lo rende lento e statico. Sfrutta, infatti, la sua discreta velocità ed esplosività per bruciare sul tempo i difensori e puntare la porta avversaria. E’ dotato di una discreta tecnica di base, anche se ha ampi margini di miglioramento in questo fondamentale. Come sottolineato da Pellegrino Matarazzo, il suo attuale tecnico, sta crescendo molto nel primo controllo. Un tocco di palla orientato aumenta la sua pericolosità. Il classe 1999 si esalta in campo aperto e negli spazi larghi. E’ nato come punta centrale ma ora è stato indietreggiato sull’out di destra, all’occorrenza a sinistra. Nel 3-4-2-1 gioca laterale per sfruttare la sua grande forza e velocità. Può agire sia da quarto largo o tra i due alle spalle della prima punta.

Silas Wamangituka è un calciatore di piede destro. E’ la vera rivelazione dell’attuale Bundesliga. Sono già undici le reti realizzate in campionato in diciotto partite. Il congolese, poi, ha anche una discreta freddezza: tre su tre dal dischetto, che lo rendono un cecchino dagli undici metri. Due in due partite, invece, le reti nelle coppa nazionale.

CARRIERA

Quella dello Stoccarda è la prima maglia importante della sua carriera. In Europa ne ha vestite altre due, quella dell’Olympique Alès e quella del Paris FC.

Nel 2017 è sbarcato nel vecchio continente. L’Olympique Alès, club di settima divisione francese, lo ha accolto. Nel suo primo campionato, ha giocato sei partite, trovando anche una rete. Nell’estate del 2018 si trasferisce al Paris FC, club che milita in Ligue 2. Nella sua prima e unica stagione parigina, il classe 1999 ha giocato trentadue partite, segnando undici reti e fornito due assist. La sua prima rete è arrivata il 9 novembre 2018 contro il Lorient.

A fronte di un corrispettivo di otto milioni di euro, il classe 1999 passa in Germania. Ad accoglierlo è lo Stoccarda. Nella sua prima stagione in 2.Bundesliga, Silas Wamangituka gioca 29 partite, segna sette reti, fornisce otto assist e contribuisce a riportare i Die Schwaben in Bundesliga. Gioca anche due partite nella coppa nazionale, realizzando una rete contro il Bayer Leverkusen.

Nella prima divisione tedesca, il congolese è letteralmente esploso. In diciotto partite, sono già undici le reti realizzate e tre gli assist forniti. Il sei dicembre è arrivata la prima doppietta contro il Werder Brema, sei giorni dopo bissa contro il Borussia Dortmund, contribuendo all’ampia vittoria per cinque reti ad uno che è costata la panchina a Lucien Favre. Contro l’FC Hansa Rostock, in DFB Pokal ha anche trovato un’altra rete, implementando il proprio bottino personale. Poche ore fa, altra grande rete in coppa, questa volta contro il Borussia Mönchengladbach.

Scheda Carriera tratta dal sito www.transfermarkt.it:

CARRIERA WAMANGITUKA

Silas Wamangituka è un profilo da tenere sotto osservazione. Come conferma la mappa che segue, il classe 1999 è un giocatore che svaria su tutto il campo, rendendosi più determinante partendo largo a destra. Ecco la sua Heatmap, fornita da sofascore.it:

HEATMAP WAMANGITUKA

RIVELAZIONE WAMANGITUKA!

Un portento palla al piede, una forza della natura in progressione e freddezza davanti al portiere: Silas Wamangituka, nell’ultimo turno contro il Mainz, ha firmato una rete d’autore. Una corsa di oltre ottanta metri che è culminata con l’undicesima rete in campionato. Anche ieri sera, nella gara di DFB Pokal contro il Borussia Mönchengladbach, il classe 1999 ha realizzato un’altra rete da incorniciare, il giusto mix di potenza, esplosività, classe e freddezza.

E’ il congolese la vera rivelazione del campionato tedesco. Ora, il nome – almeno quello che conosciamo – del classe 1999 è finito sui taccuini dei direttori sportivi di mezza Europa. Dal rimpianto di vederlo in Serie A con la maglia della Fiorentina, ad una stagione da sogno con lo Stoccarda.

Silas Wamangituka sta conquistando tutti: pronto per il salto di qualità?

(Foto: profilo Instagram ufficiale Silas Wamangituka)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter

Print Friendly, PDF & Email