#SOCIALVLAD – Bei tempi di una volta

Social
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Il presente calcistico è quanto mai incerto, del futuro non osiamo parlarne. Non ci resta che guardarci indietro, ricordare i momenti che ognuno di noi ripone in quell’angolo di cuore dedicato al gioco più bello del mondo, ricordare le persone, i detentori di quei superpoteri fatti di punizioni, cross, dribbling e giocate per le quali ancora oggi sospiriamo al solo pensiero.

È da poco trascorso un giorno speciale per immergersi nei ricordi: 10/10. Il dieci di ottobre, un doppio dieci, ricordato da tanti sui social con immagini e aneddoti sui numeri dieci della propria vita. Emblematico il tweet di B/R Football, una simpatica lotta tra Diez attuali ed una sfilza di nomi e numeri dieci pesantissimi sulla parete.

Qualcuno però sembra averla presa giustamente male: al fianco di Maradona, Del Piero, Ronaldo e Zidane manca Francesco Totti, e l’assenza non è affatto passata inosservata dalle parti di Trigoria, che risponde al post con una “vendetta” piccata quanto basta:

Altra assenza pesantissima, quella di Roberto Baggio: che nel giorno dei numeri 10 torna alla ribalta dei social grazie ad un’immagine a dir poco nostalgica, postata dalla figlia Valentina su Instagram. Il Divin Codino nelle campagne venete, con una Panda 4×4 a corredo di un’immagine che più romantica non si può: assolutamente “due delle cose migliori che abbia mai prodotto questo paese“, commenta il giornalista Fabrizio Biasin.

Sempre in tema passato, impazza su Twitter la challenge “how it was/how it’s going“, un modo per ricordare da dove si è partiti, ma soprattutto dove si è arrivati. Ne sa qualcosa Lionel Messi, celebrato dall’account del Barcellona, con un dolcissimo ricordo di un Leo bambino, del suo tesserino da calciatore del Barça, accanto ad un’attualissima immagine del bomber blaugrana che abbraccia i suoi sei Palloni d’Oro.

Ma torniamo giustamente da dove siamo partiti, da Francesco Totti. Che qualcuno avrà potuto erroneamente dimenticare nella propria gestione social, ma non i suoi tifosi, e non chi lo conosce bene. Citofonare Mihajlovic, che lo scorso sabato ha vissuto una serata speciale da ballerino per una notte e ospite di Milly Carlucci a Ballando con le Stelle insieme alla moglie Arianna. L’attuale tecnico del Bologna non si scompone davanti alla domanda: è proprio Totti per lui il miglior calciatore italiano degli ultimi 30 anni. E si sa, Totti non si discute, si ama. Ma qualche voce contraria ci sarà, c’è da giurarci!

Fonte foto: profilo twitter Uefa Nations League