La “talpa” di Spalletti e lo sfogo di Conte: “Qui nulla è cambiato”

News Rilievo
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’Inter si trova di fronte ad un bivio: continuare o meno con Antonio Conte. E c’è bisogno di pensarci seriamente, sopratutto dopo l’ennesimo sfogo del tecnico pugliese, dopo la gara di ieri contro l’Atalanta. Conte non si è risparmiato nemmeno per l’ultima giornata di campionato, annunciando delle riflessioni personali sia da parte sua che della società.

Ma forse, il dettaglio che avrebbe dovuto catturare maggiormente l’attenzione degli ascoltatori sarebbe dovuto essere il passaggio su Spalletti. “Ho ricevuto un video dove Luciano Spalletti denunciava cose gravissime sull’Inter”, dice. Conte parla della famosa talpa, quando nel febbraio del 2018 Spalletti annunciava la presenza di qualcuno, nello spogliatoio, che faceva da filtro ai giornalisti per notizie che avrebbero dovuto essere taciute. Era il febbraio del 2018, ormai due anni e mezzo fa; oggi, le indiscrezioni su Brozovic, le multe al giocatore della società e l’incaponimento di Conte nello schierarlo in campo fanno comprendere che a Milano nulla è cambiato davvero. Proprio come afferma l’ex Juve: “Ebbene, dopo anni siamo ancora a quel punto”. 

Parole tanto gravi quanto importanti, quelle di Conte. Gravi quanto quelle di Spalletti, due anni fa. Ma se in realtà nulla è cambiato, è davvero colpa degli – sfoghi degli – allenatori?

https://twitter.com/ilvazzi/status/1289734758356922369?s=20

Print Friendly, PDF & Email