Inter, furia Conte sul calendario: “È folle e fatto per metterci in difficoltà”

Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

L‘Inter stecca in casa della Roma e la Juventus ringrazia. Il 2 a 2 dell’Olimpico certifica l’opportunità per i bianconeri di fare un passo decisivo verso la conquista dello scudetto, impegnati questa sera contro la Lazio. Intanto, Antonio Conte ha analizzato il match contro i giallorossi dei suoi ragazzi, lanciando una critica forte per il calendario dei nerazzurri. Ecco le sue parole:

“La squadra sta facendo delle ottime cose. Al di là del secondo posto, se guardiamo gol segnati, siamo in Champions con quattro giornate d’anticipo e con 14 punti sulla quinta. Roma, Milan e Napoli avevano i nostri stessi obiettivi. Se questo è un campionato ‘sotto le righe’, allora gli altri? Dobbiamo solo trovare abitudine a giocare partita con tanta pressione, cosa che all’Inter negli ultimi dieci anni s’era un po’ persa. Ai miei giocatori non posso rimproverare nulla, oggi abbiamo affrontato una squadra in salute”.

Calendario ostico: “Tra l’altro, passa inosservato il nostro calendario, che è folle e fatto per metterci in difficoltà. Le altre hanno sempre usufruito di un giorno di riposo e noi abbiamo giocato sempre alle 21.45 e queste cose le paghi alla lunga. C’è già un’anomalia strana: andate a vedere nell’ultimo turno di campionato cosa accade. La squadra ora deve tornare alle quattro di notte, fare defaticante poi e preparare subito l’altra partita. Calendario fatto di compromessi? Sì, ma sempre l’Inter prende gli schiaffi, guarda caso. Se c’è da dare uno schiaffo, lo si dà all’Inter”.

Il gol di Spinazzola viziato dal fallo non fischiato ai danni di Lautaro: “Sul gol dell’1-1 c’è fallo su Lautaro, viene toccato sul calcagno. Ma non me la prendo con gli arbitri, qui c’è stato un errore ma non meritano di essere attaccati per questo. Certo, se non avessimo preso il pareggio su una situazione ingiusta non ci saremmo arrabbiati”.

Print Friendly, PDF & Email