Lazio-Kumbulla, si tratta sulle contropartite

Condividi

Circolano novità importanti sulla trattativa tra la Lazio e l’Hellas Verona per il difensore albanese Marash Kumbulla: ballano vari nomi come contropartite.

Il difensore rivelazione della stagione della stagione del club gialloblù ha catturato l’attenzione di diversi club. La Lazio, però, è vicinissima alla chiusura della trattativa. Sembrava tutto fatto tra le parti, ma ora c’è una piccola fase di stallo, dovuta alle possibili contropartite inserite dai biancocelesti nell’operazione. I primi nomi circolati erano stati quelli di Cristiano Lombardi, Maistro e Wallace. Secondo le ultime notizie raccolte, l’Hellas Verona avrebbe chiesto altri giocatori. La squadra del patron Setti ha chiesto il cartellino del classe 1999 André Anderson e il classe 1997 Sofian Kiyine, in prestito alla Salernitana.

Questi due nomi non convincono la Lazio, che non vorrebbe privarsene. In caso di stallo prolungato, però, Tare potrebbe acconsentire, magari riservandosi un futuro diritto di recompra o una prelazione in caso di futura cessione. Al momento, non risultano altre offerta al Verona. Nè Inter e Juventus sarebbero disposte a rilanciare per il classe 2000. Una novità, poi, è che l’Hellas Verona vorrebbe chiudere presto la trattativa, anche per questioni di bilancio.

Per la fumata bianca di Kumbulla alla Lazio tutto dipende dalle… contropartite.