Roma, Smalling vuole restare, ma…

Condividi

In casa Roma tiene banco il futuro di Chris Smalling. Il difensore inglese avrebbe espresso il desiderio di restare in Italia, ma c’è un ostacolo alla fumata bianca della trattativa.

Complice la buon stagione disputata fino all’interruzione forzata causa coronavirus, Smalling aveva convinto tutti: Fonseca, dirigenza e squadra. Lo stesso calciatore, poi, aveva mostrato l’intenzione concreta di restare in Italia. L’obiettivo era quello di trovare l’accordo con il Manchester United e riscattarlo. Causa pandemia, però, i piani di Petrachi sono cambiati. Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, infatti, il club giallorosso non vorrebbe spendere i 20 milioni di euro pattuiti per il riscatto, ma vorrebbe uno “sconto”. Se i Red Devils non dovessero accettare la richiesta, il centrale difensivo tornerebbe in Inghilterra.

Da definire, poi, anche il “presente”: il prestito alla Roma scade il prossimo trenta giugno e le due società devono accordarsi per prolungare l’accordo fino al termine effettivo della stagione.

Smalling spinge per la Roma, ma c’è un ostacolo.