#CORONAVIRUS – Ronaldo ed il suo agente Mendes scendono in campo

Condividi

Questa volta non è una fake news. Nei giorni scorsi infatti girò voce di una eventuale donazione di Ronaldo, rivelatasi poi una falsa notizia.

Ma il fuoriclasse portoghese ha voluto dare comunque il suo contributo e scendere in campo. Insieme al suo procuratore, Jorge Mendes, il calciatore della Juventus ha donato ben 35 posti di terapia intensiva al Portogallo. Essi sono suddivisi tra l’Ospedale Santo António, ad Oporto, e l’Hospital de Santa Maria di Lisbona. In particolare la struttura ospedaliera di Oporto è in prima linea per le cure intensive anti virus. La notizia è stata diffusa dalla stessa unità sanitaria:

Questa unità consentirà l’apertura di 15 letti di terapia intensiva, completamente equipaggiati con ventilatori, monitor e altre attrezzature. Il Centro Hospitalar Universitário do Porto ringrazia Cristiano Ronaldo e Jorge Mendes per questa utilissima iniziativa, in un momento in cui tutti i paesi ne hanno tanto bisogno”

Una nota dallo stesso contenuto è stata diramata poche ore dopo anche da Daniel Ferro, presidente dell’Hospital de Santa Maria di Lisbona, che ora potrà contare su altri 20 posti letto per terapia intensiva dedicata alle cure per il Coronavirus.