Il più grande spettacolo dopo il weekend – Volano Juventus, Inter e Lazio

Prima Pagina Roma SERIE A
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Termina il fine settimana di Serie A con la chiusura del 22° turno e ritorna la rubrica settimanale ‘Il più grande spettacolo dopo il weekend’. Un riepilogo dei match appena andati e dell’andamento delle 20 squadre del nostro campionato alla terza di ritorno.

VERTICE: VINCONO TUTTE

Juventus, Inter e Lazio, tre squadre in lotta per il vertice, tre vittorie nella giornata appena chiusa, tre doppiette dei super cannonieri.

I bianconeri battono 3-0 in casa la Fiorentina con polemiche annesse. In rete Ronaldo (doppietta) per la nona volta consecutiva e de Ligt. Sabato alle 20.45 saranno impegnati sul campo del Verona.

I nerazzurri superano 2-0 l’Udinese al Friuli con una splendida doppietta di Lukaku. Domenica alle 20.45 sarà derby con il Milan.

I biancocelesti rendono troppo facile la vittoria sulla SPAL per 5 a 1 con un superlativo Immobile (doppietta), Caicedo (doppietta) e Adekanye. Domenica alle 18 la sfida del Tardini contro il Parma, ma prima il recupero di domani delle 20.45 contro il Verona per scavalcare l’Inter.

Juventus 54, Inter 51, Lazio 49.

SI RIAPRE IL DISCORSO CHAMPIONS: CADE LA ROMA, SI FERMA L’ATALANTA

Ormai non c’è più distinzione tra la lotta Champions e quella per l’Europa League: c’è un unico grande blocco. Otto, infatti, le squadre in 9 punti: dall’Atalanta quarta al Bologna undicesimo. Di mezzo troviamo Roma, Cagliari, Parma, Milan, Verona e Napoli.

I bergamaschi non vanno oltre il 2-2 in casa contro il Genoa. Le reti di Toloi ed Ilicic da un lato, Criscito e Sanabria dall’altro. Sabato alle 15 la sfida del Franchi contro la Fiorentina.

I giallorossi escono con le ossa rotte sul campo del Sassuolo. Al Mapei Stadium finisce 4-2 per i neroverdi con le reti di Caputo (doppietta), Djuricic e Boga; Dzeko e Veretout per i giallorossi. Venerdì alle 20.45 apriranno il weekend in casa contro il Bologna.

Il Cagliari trova l’ottavo pareggio in campionato e diventa la squadra che ne ha totalizzati di più. Alla Sardegna Arena finisce 2-2 contro il Parma. In goal Joao Pedro e Simeone per i sardi, Kucka e Cornelius per i crociati. Domenica alle 15 sarà sfida al Genoa a Marassi.

I crociati, come detto, strappano un punto sul campo del Cagliari e domenica alle 18 affronteranno la delicata sfida in casa contro la Lazio.

I rossoneri vengono fermati in casa dal Verona per 1-1. A segno Calhanoglu e Faraoni. Domenica alle 20.45 c’è il derby contro l’Inter.

Gli scaligeri, come anticipato, pareggiano a San Siro con il Milan e sabato alle 20.45 ospiteranno la capolista Juventus, prima, però, il recupero dell’Olimpico contro la Lazio in programma domani alle 20.45.

I partenopei sembrano essersi sbloccati con la seconda vittoria consecutiva, dopo quella in casa contro la Juventus, sul campo della Sampdoria con un rocambolesco 2-4. In rete Milik, Elmas, Demme e Mertens da un lato, Quagliarella e Gabbiadini (gol degli ex) dall’altro. Domenica alle 15 ospiteranno il Lecce al San Paolo.

I felsinei si impongono 2-1 in casa contro il Brescia. Le reti di Orsolini e Bani rispondono a quella del momentaneo vantaggio di Torregrossa. Venerdì apriranno il turno contro la Roma all’Olimpico.

Atalanta e Roma 39, Cagliari, Parma e Milan 32, Verona, Napoli e Bologna 30.

QUATTRO SQUADRE NEL BLOCCO DI META’ CLASSIFICA

Sono quattro le squadre che si trovano a metà classifica, troppo lontane per l’Europa e ad un margine abbastanza rassicurante dalla zona retrocessione: Torino, Sassuolo, Fiorentina ed Udinese.

I granata soccombono malamente sul campo del Lecce 0-4. Le reti di Deiola, Barak, Falco e Lapadula. Sabato alle 18 ospiteranno la Sampdoria.

I neroverdi si impongono sulla Roma 4 a 2 e domenica alle 12.30 saranno impegnati sul campo della SPAL.

I viola perdono in casa della Juventus in una sfida dalle mille polemiche. Finisce 3-0 per i bianconeri. Sabato alle 15 ospiteranno l’Atalanta.

I friulani devono arrendersi all’Inter. Finisce 0-2 al Friuli. Domenica alle 15 saranno ospiti del Brescia.

Torino 27, Sassuolo 26, Fiorentina 25, Udinese 24.

ZONA RETROCESSIONE: IN 5 PER LA SALVEZZA

Ed ecco, infine, le ultime cinque della classe. Dalla Sampdoria alla SPAL passano 5 punti, di mezzo troviamo Lecce, Genoa e Brescia.

I blucerchiati devono arrendersi al Napoli. Al Ferraris finisce 2-4. Sabato alle 18 saranno ospiti del Torino.

I giallorossi battono in casa il Torino per 4 reti a 0. Domenica alle 15 la difficile trasferta di Napoli al San Paolo.

Il Grifone riesce a strappare un punto all’Atalanta. Al Gewiss Stadium finisce 2-2. Domenica alle 15 ospiterà il Cagliari.

Le rondinelle devono arrendersi al Bologna al Dall’Ara per 2 reti ad 1. Domenica alle 15 ospiteranno l’Udinese.

I ferraresi soccombono all’Olimpico contro la Lazio 5-1. Domenica alle 12.30 ospiteranno il Sassuolo.

Sampdoria 20, Lecce 19, Genoa 16, Brescia e SPAL 15.

Print Friendly, PDF & Email