OCCHIO ALLE PAGELLE: Napoli – Cremonese 2 a 2 (6 a 7 dcr)

Htest Napoli News Rubrica Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Clamorosa eliminazione del Napoli che perde ai rigori contro una Cremonese arrivata al Maradona con soli due allenamenti effettuati con Ballardini e che gioca con un uomo in meno la maggior parte dei tempi supplementari. Occasione per Spalletti per lanciare dal 1′ coloro che fin qui hanno visto poco il campo e per lasciar riposare alcuni titolarissimi in vista della sfida di sabato contro la Salernitana, ma non tutti ripagano la sua fiducia e gli azzurri non strappano il pass per i quarti di finale. Decisivo l’errore di Lobotka dal dischetto.

Le pagelle:

Meret: Mai chiamato in causa nell’effettuare parate difficili ma legge bene le uscite. Non può nulla sui gol subiti e non riesce a parare nessun rigore Voto: 5,5

Bereszynski: Debutto con la maglia azzurra non eccezionale, dal suo lato la Cremonese crea le sue occasioni più pericolose e sbaglia qualche passaggio di troppo. Cresce leggermente nel secondo tempo ma grosse responsabilità sul gol del 2-2. Voto: 4,5

Juan Jesus: Segna il gol del pareggio ma soffre un pò la velocità di Okereke ad inizio gara, poi gli prende le giuste misure. Voto: 6

Ostigard: Partenza in salita per il difensore e partita non perfetta. Voto: 5,5

Olivera: Grande corsa dell’uruguaiano che si spinge bene in avanti, cala  giustamente nei supplementari. Voto: 5,5

Ndombele: Gol del pareggio che nasce da una sua sassata, ma il suo passaggio sbagliato a Raspadori consente al Napoli di non chiudere la partita. Voto: 5,5

Gaetano: Chiamato ad interpretare il delicato ruolo del vice-Lobotka, “Stai li e gioca” gli urla Spalletti nel primo tempo e quando lo capisce riesce a dettare i tempi al centrocampo del Napoli, ma fatica nel fare un lavoro di schermatura. Voto: 5,5

Elmas: Bella prestazione del Macedone che sta vivendo un periodo di grande forma. Voto: 6,5

Raspadori: Fatica a trovare la posizione nel primo tempo, costretto a venire troppo spesso incontro spalle alla porta. Voto: 5,5

Zerbin: Sigla l’assist del vantaggio con una pennellata regalata a Simeone, nel secondo tempo passa a destra per dare una mano nella fase difensiva. Voto: 6

Simeone: Tra poco avrà a referto più gol segnati che partite giocate, colpo di testa che ricorda la rete che ha regalato la vittoria contro il Milan. L’errore sotto porta clamoroso gli costa un voto in meno. Tira un ottimo calcio di rigore. Voto: 6,5

I cambi:

Politano: Punta costantemente l’uomo ma pochissime volte riesce a saltarlo. Freddo dal dischetto. Voto: 5,5

Lobotka: La sua assenza si è sentita molto nei primi 30′ di gioco. Entra al 65′ ma anche lui è sottotono questa sera. Calcia un pessimo calcio di rigore che costa la qualificazione al Napoli. Voto:

Anguissa: Fa il bello e il cattivo tempo, perde e recupera palloni. Voto: 5

Kim: Ha poco da difendere dato che la Cremonese smette di attaccare dopo il 2-2. Voto: 6

Zielinski: Non entra mai in partita e sbaglia tutte le scelte. Spiazza Carnesecchi dal dischetto. Voto: 5

Osimhen: Al primo pallone toccato rischia subito di buttarla dentro. L’unico dei subentrati che da tutto quello che ha. Preciso dal dischetto. Voto: 6,5

Print Friendly, PDF & Email