Allegri Juventus

Juventus, Allegri: “Domani non sarà decisiva”

Htest Juventus News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Quella di domani sera al Maradona sarà il match clou di tutto il girone d’andata. Napoli e Juventus si giocano una piccola parte di Scudetto, con i partenopei che cercano l’allungo decisivo per eliminare, forse, definitivamente i bianconeri dalla lotta scudetto.

Massimiliano Allegri nella consueta conferenza stampa della vigilia ha elogiato la sua squadra, esaltando il cammino fatto fino ad ora, evidenziando che la partita è più importante per il Napoli che per la sua Juventus. Nessuna informazione riguardo la formazione titolare che scenderà in campo contro i partenopei.

Di seguito le parole dell’allenatore juventino:

“La classifica dice che hanno fatto 44 punti e perso una partita sono i favoriti del campionato. Sono forti tecnicamente, è una squadra ben allenata, Luciano è il migliore ad allenare e insegnare, lo sta dimostrando a Napoli, l’ha fatto a Roma e a Milano. Bisogna fare una bella partita, due mesi fa nessuno credeva che la Juve potesse arrivare in queste condizioni a questa partita. Noi però dobbiamo mantenere il profilo basso, pensiamo a lavorare e raggiungere l’obiettivo finale. Non abbiamo preparato ancora niente, oggi vediamo di sistemare due tre cosine nell’ultimo allenamento. Domani sarà una bellissima serata di sport, una partita che non sarà decisiva ai fini del campionato. Spalletti il più bravo? Io ho grande stima di Luciano. È talmente buffo e divertente che ogni tanto litighiamo come l’anno scorso. Io non sono un allenatore, faccio questo mestiere per sbaglio dovevo fare un’altra roba. Luciano è molto bravo, affrontarlo è sempre una bella sfida. Lui è uno dei più bravi, se non il migliore, a insegnare. Credo che per loro sia molto più importante che per noi”. 

(Foto: Depositphotos)

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Print Friendly, PDF & Email