DAZN

DAZN, speedtest per controllare la qualità della rete

News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

I numerosi problemi che gli utenti hanno riscontrato con DAZN negli ultimi periodi, hanno portato ad una soluzione che verrà incontro a tutte le parti. Principalmente agli utenti, più che all’emittente, con l’inserimento di uno speed test di rete nell’applicazione. È stata l’AgCom – come riporta Repubblica – ad imporre a DAZN di inserire questa novità. Ciò servirà a misurare la qualità della rete dell’utente e a capire se i problemi di visione delle partite sono dovuti alla connessione del consumatore o se derivati dall’emittente stessa.

Così facendo, l’AgCom controllerà che DAZN inserisca lo speedtest nella connessione. L’utente e la rete avranno modo di trovare un accordo in caso di problematiche. Il rimborso massimo, per ogni turno di Serie A è di massimo 7,5 euro che sommati al resto dei turni raggiungono i 29,99 euro del canone mensile.
Il risarcimento avverrà nei seguenti casi: se l’accesso a DAZN fallisce ripetutamente o se fallisce l’accesso alla singola partita; anche se l’utente perderà la gara, o parte della gara stessa, e persino in caso di qualità non nitida (10 mega al secondo sulla tv e 4 mega al secondo su smartphone e tablet).

(Foto: sito ufficiale DAZN)

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

 

Print Friendly, PDF & Email