NAPOLI

Napoli: si valuta il colpo a zero per l’attacco (INDISCREZIONE)

Calciomercato Napoli Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Le impervie nel calcio possono essere dettate da tantissime motivazioni, ognuna differente: problemi di natura burocratica o, nel peggiore dei casi, un infortunio. L’infortunio di un calciatore però non condiziona solamente il suo status psico-fisico, bensì quello dell’intera squadra che ha da cambiare le proprie carte in tavola. È il turno del Napoli che, dopo le disavventure quasi romanzesche che hanno visto coinvolto Arek Milik, sta vivendo un vero e proprio deja-vu con Osimhen che è nuovamente alle prese con uno stop. La prognosi è chiara: l’attaccante nigeriano dovrà stare lontano dal terreno di gioco per almeno novanta giorni.

IL MERCATO SI AVVICINA

L’assenza di un attaccante così importante, in un momento abbastanza positivo per i partenopei, rischia di condizionare il prosieguo di una stagione. L’avvicinarsi della sessione di mercato richiama all’istinto di sopravvivenza, per cui la necessità di guardarsi intorno, anche in via del tutto provvidenziale, c’è. E nella stragrande maggioranza dei casi, l’attenzione può ricadere anche su personaggi già valutati nel corso del tempo, per i quali una certa attenzione non decade mai.

Lo stop di Osimhen però non ha ancora allarmato il Napoli per gennaio, che però lascia ovviamente aperto uno spiraglio. Stando alle indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, pare che gli azzurri abbiano nuovamente intravisto la possibilità di ingaggiare Andrea Belotti, più in estate che in inverno. Il contratto dell’attaccante, e capitano, del Torino è in scadenza il prossimo giugno 2022; ragion per cui l’ex Palermo ha già attirato su di sé le attenzioni di RomaMilan, entrambe in difficoltà nei loro reparti d’attacco, chi per un motivo, chi per un altro.

RITORNO DI FIAMMA PER BELOTTI

Al momento ci preme chiarire che si tratterebbe solamente di colloqui esplicativi, ma le ragioni che hanno spinto il Napoli a riconsiderare il classe 1993 non hanno a che vedere solamente con la questione Osimhen. Anche Mertens, fa parte di queste motivazioni: il belga il prossimo 6 maggio compirà 35 anni e, considerato anche le sue recenti condizioni fisiche, non potrà garantire per sempre una notevole stabilità. In più, è molto probabile che Petagna stesso potrebbe decidere di virare verso nuovi lidi, per cercare maggiore continuità e minutaggio. Andrea Belotti rappresenterebbe una possibilità per il Napoli a gennaio solamente nel caso in cui l’ex SPAL decidesse di lasciare il capoluogo partenopeo già nella prossima sessione di mercato. Per ora, il numero nove granata sarebbe stato individuato per giugno, soprattutto per le sue caratteristiche non così dissimili a quelle di Victor.

Per questo la società di Aurelio De Laurentiis ha avviato i contatti con il suo entourage, per sondare il terreno circa la disponibilità del calciatore a vestire azzurro; oltre che per monitorare la questione rinnovo, che non è certo da dimenticare. La concorrenza però non è poca, e il Napoli questo lo sa. Ma il mercato è un percorso ad ostacoli, e solo chi ha i mezzi per arrivare al traguardo può godersi la ricompensa.

Riproduzione riservata previa citazione della fonte Le Bombe di Vlad

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch