messias

Il Milan nel segno del Messias

Milan News Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Milan resta in corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions League, dopo aver trovato la vittoria in extremis al Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid, grazie alla sorprendente rete di Junior Messias, che scrive l’ennesima pagina della sua incredibile favola sportiva.

Una favola soprattutto ricca di sacrificio che ha avuto inizio molto tempo fa quando per seguire il suo più grande sogno, decise di lasciare sua moglie e suo figlio in Brasile e di partire per l’Italia.

La svolta arrivò quando l’allora tecnico del Casale, Ezio Rossi, notò il brasiliano e convinse il presidente del club ad offrirgli un contratto da 1.500€. Non certo uno stipendio da top player al quale siamo abituati, ma fu l’occasione che permise a Messias di evitare mestieri umili e di continuare a credere nel suo sogno fino ad arrivare in uno dei club più titolati al mondo come il Milan, passando per Crotone.

Ed è proprio in Calabria che il brasiliano nonostante la retrocessione con i rossoblu riesce a far ammirare alla Serie A le sue straordinarie qualità tecniche realizzando addirittura 9 reti e 4 assist all’esordio nel massimo campionato.

La ciliegina sulla torta però arriva ieri all’esordio con goal in Champions League contro i Colchoneros. Una rete che finalmente ripaga i tantissimi sacrifici del brasiliano e che regala al Milan la speranza di superare la fase a gironi fino all’ultima giornata contro il Liverpool già qualificato. Una storia che ci fa innamorare sempre di più del calcio, capace di regalare racconti che vale la pena apprezzare e raccontare.

(Foto: twitter ufficiale Milan)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch