TUTTI IN REPARTO – Quando è troppo, è troppo!

Focus On Tutti in reparto
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Eh sì, perchè ormai la Serie A, ogni settimana, si ritrova flagellata da tantissimi infortuni.

La quantità e la frequenza delle assenze stanno mettendo a dura prova tutti gli allenatori della massima serie.

In molti, infatti, tra defezioni legate a positività al Coronavirus e problemi di varia natura, faticano a mettere in campo un undici competitivo.

Una delle squadre più in affanno è la Sampdoria.

La squadra blucerchiata ha subito due defezioni importanti a seguito della partita giocata domenica sera contro il Milan.

Bartosz Bereszynski, uscito al 20′ del primo tempo, ha riportato uno stiramento al flessore della coscia sinistra.

La sua condizione verrà valutata giorno per giorno, ma per lui si prospetta circa un mese di assenza dai campi di gioco.

Anche Manolo Gabbiadini è stato costretto a lasciare il campo al 57′, a causa di un fastidio alla coscia destra.

Anche per lui sembra trattarsi di un problema al flessore, ma pare essere solo una contrattura.

Se ciò venisse confermato, non escludiamo il suo impiego, magari parziale, già domenica prossima contro il Napoli.

Altra squadra che vive un momento davvero sfortunato è la Roma.

Oltre ai lungodegenti Nicolò Zaniolo, per il cui rientro dovremo aspettare l’inizio di marzo, e Javier Pastore, il cui recupero è ancora avvolto nel mistero, Fonseca ha dovuto fare a meno, nelle scorse settimane, di una buona fetta della difesa titolare.

Contro il Sassuolo c’è stato il rientro di Roger Ibanez, e prevediamo che, per l’incontro che vedrà i giallorossi di Roma sfidare i pari colori del Benevento, potrebbero tornare disponibili anche Chris Smalling e Gianluca Mancini.

Il problema però pare essersi spostato a centrocampo.

Alla forfait quasi certo di Jordan Veretout potrebbe aggiungersi anche quello di Lorenzo Pellegrini, uscito dal campo domenica scorsa a causa di una botta alla caviglia destra.

Dagli esami strumentali pare trattarsi solo di una forte contusione: ma crediamo che non riuscirà ad essere pronto al rientro prima di una settimana.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter