Crisi Roma, l’attacco di Antonello Valentini a Malagò è frontale

Condividi

Un attacco in piena regola al presidente del Coni Giovanni Malagò quello di Antonello Valentini, sulla situazione finanziara della Roma. Il giornalista è stato uno dei personaggi di spicco della Federazione Italiana Giuoco Calcio nella quale ha lavorato ininterrottamente per 27 anni (dal 1987 al 2014), prima come Capo ufficio stampa e poi come Direttore generale

In un post sulla sua pagina fb è entrato a gamba tesa sul momento economico giallorosso ma puntando dritto Malagò, “invocando” un suo intervento per salvare la società giallorossa:

“Roma in crisi, si allontana la Champions League. Senza società non c’è una grande squadra: solo Malago’ può salvarla. Solo lui può risolvere a questo punto la crisi nera della Roma che vede allontanarsi la qualificazione Champions, a 9 punti dal quarto posto dell’Atalanta: Giovannino Malago’, l’intraprendente presidente del CONI, antico tifoso giallorosso,non potrà tirarsi indietro.
Del resto, senza una grande società non c’è una grande squadra : tra avventurieri e cowboy, Malago’ è chiamato dal popolo romanista a un intervento autorevole e decisivo per rimettere in piedi la Roma.
Se ne sta già occupando da tempo, con scarso successo e dietro le quinte (come il ruolo gli impone), ma è arrivato il momento di gettare in campo il suo cuore giallorosso.Al cuore -com’è noto- non si comanda
».