Inter, dopo Hakimi si punta Monaco di Baviera. E l’amico Kalle…

Condividi

L’Inter non si ferma e punta il Bayern Monaco per un nuovo colpo di mercato. Una volta che sarà definita la trattativa Hakimi, l’Inter non si crogiolerà sugli allori. Conte è stato chiaro: vuole che le corsie esterne siano coperte. Di nomi ne sono stati fatti molti ma uno sembra essere in pole position rispetto agli altri. David Alaba è il profilo scelto. Il laterale austriaco, che sarà in scadenza nel 2021, andrà via dal Bayern Monaco. Secondo indiscrezioni anche questa è una trattativa che parte da lontano, addirittura prima del lockdown che ha fermato il nostro paese e non solo. Una cena tra Kalle Rumenigge e i dirigenti nerazzurri, Marotta e Zanetti compresi, potrebbe aver suggellato un patto tra i due club. Oltre al laterale si sarebbe parlato anche di Ivan Perisic che è in prestito proprio ai bavaresi. Il riscatto del croato è fissato a 15 milioni, oltre ai 5 già versati, cifra difficilmente raggiungibile così dal Bayern. Con Alaba nell’affare le parti si potrebbe accordare più facilmente. Sullo sfondo, ma neanche troppo, rimane anche la situazione Thiago Alcantara. Anche lui scadenza 2021, anche lui nei discorsi tra società.

Nell’affare la differenza la può fare la scadenza dei contratti. Se per i due in maglia rossa la deadline è il 2021, per Perisic invece è 2022. Una carta in più per Marotta e Ausilio.

L’Inter, approfittando dei canali privilegiati, Milano-Monaco di Baviera, si è messa davanti a tutti. Alaba nel mirino e Thiago Alcantara subito a fianco. Dalle parti di Porta Nuova, sede nerazzurra, sono pronti a scommettere che uno dei due sarà loro.