#CORONAVIRUS – Bolivia, primo calciatore professionista morto

Condividi

Primo caso in Bolivia di calciatore professionista morto per Coronavirus: si tratta, secondo quanto riferisce l’edizione online di Marca, di Deibert Frans Roman Guzmán, 25 anni, attualmente in forza al club universitario di Beni. Il giovane è morto all’inizio di questa settimana a causa del coronavirus ed ha seguito la stessa tragica sorte toccata al padre e a allo zio, con i quali condivideva la residenza, anch’essi vittime del virus.

Esprimiamo le nostre sincere condoglianze agli amici e alla famiglia di Deibert Roman Guzmán e chiediamo a Dio forza in questi tempi difficili“, ha dichiarato Ángel Suárez, presidente della Federalcio boliviana.