Joao Mario, che stoccata all’Inter: “Peso su di me? L’Inter aveva altro a cui pensare”

Calciomercato Inter Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Joao Mario non ha un bel ricordo dell’Inter. La società nerazzurra lo ha acquistato nel 2016, a seguito dell’ottimo Europeo giocato dal centrocampista col Portogallo; lui, però, non è mai riuscito a rispettare le aspettative poste su di lui e, complici scelte tecniche e gioco poco consono al suo, ha poi preferito andare via. Oggi è alla Lokomotiv Mosca, in Russia, e a Mundo Deportivo ha rilasciato una breve intervista, criticando sottilmente la gestione dell’Inter di quegli anni.

Queste le sue parole, come riportate da CM.com: “Joao Felix? L’Atletico è una di quelle squadre che, viste dall’esterno, funzionano molto bene, come se fosse una squadra italiana che gioca in Spagna. Il cambio da una realtà improntata al gioco offensivo come il Benfica a quella dei Colchoneros si è fatto sentire, ancor di più considerando la pressione per il prezzo pagato. Non è facile in termini di adattamento, ma non deve pesare quando si è sul campo. Sebbene il giocatore non sia colpevole dell’importo pagato, finisce tuttavia sempre col pesare. All’Inter non ho sentito molto il peso della cifra investita dal momento che il club, sia come società che come squadra, aveva ben altri problemi a cui pensare”.

Print Friendly, PDF & Email