Milan, futuro di Ibra lontano dal club, insieme a Raiola

Condividi

Zlatan Ibrahimovic sta già progettando il suo futuro. Da vero campione, è consapevole che la sua carriera non durerà ancora a lungo. Nonostante dopo la partita contro il Cagliari abbia dichiarato: “Mi sento bene. E quando stai bene alla fine i gol arrivano. A inizio partita ho sbagliato qualche pallone, però mi serve giocare per entrare in forma. I 90 minuti? So che Pioli vuole stare attento perché pensa alla mia età, ma non c’è problema perché il cervello è sempre uguale…” è normale, alla sua età, concentrarsi per un futuro al di fuori del campo.

Secondo quanto raccolto da Calciomercato.com, dopo i suoi prossimi 18 mesi in maglia rossonera che, probabilmente, sanciranno la fine della sua carriera, in futuro Ibrahimovic potrebbe affiancare proprio il suo agente. Diventare, a sua volta, un procuratore ed aiutare il suo stesso manager Mino Raiola, nel suo lavoro.